L'arte orafa del Liceo Artistico Federico II premiata a Guardiagrele

Mariacarla Quaranta LiveYou - Attualità
Andria - martedì 19 dicembre 2017
L'arte orafa del Liceo Artistico Federico II premiata a Guardiagrele

In occasione dell’open day, tenutosi il 17 dicembre, fra le varie iniziative promosse dalla scuola, c’è stata la consegna degli attestati agli alunni che hanno partecipato e vinto al Concorso Biennale di Arte Orafa, edizione 2017, di Guardiagrele. Grande è stata la soddisfazione per il traguardo raggiunto, grazie anche alla guida dei professori dell’indirizzo design metalli ed oreficeria, che hanno sempre spinto i ragazzi a cercare idee nuove dal punto di vista creativo e tecnologico: primo premio a Lucia Amorese della classe IV E e quarto premio a Giordano D’Orfeo della classe III C. Guardiagrele, forse, a molti non dirà nulla, ma, in realtà, è uno dei più importanti centri dell’artigianato orafo a livello nazionale e non solo. Ogni anno in questa piccola città dell’Abruzzo si svolge la “Mostra dell’artigianato artistico abruzzese”, in cui affluiscono migliaia di visitatori provenienti da ogni parte d’Italia e dall’estero.

La storia dell’arte orafa e dei maestri artigiani abruzzesi ha origini antiche ed è stata immortalata anche nelle pagine di Gabriele D’annunzio, che ricorda, in uno dei suoi romanzi, la presentosa, un gioiello in filigrana che le giovani donne ricevevano come promessa d’amore. Gli Abruzzesi come i Pugliesi sono gente del Sud, gente povera che non poteva certo permettersi regali d’oro importanti, ma la maestria degli artigiani abruzzesi riusciva a creare, con poco oro a disposizione, preziosi ed autentici capolavori in filigrana, intrecciando sottili fili d’oro come spighe di grano, a dimostrazione di come la creatività e l’ingegno umani possano dar vita ad oggetti d’arte unici.

L’essere stati premiati, dunque, in un concorso così importante, che ha visto la partecipazione di tutte le scuole d’arte italiane, è per l’I.I.S.S. Federico II un grande riconoscimento, perché mostra, ancora una volta, come il valore della creatività, cuore pulsante della nostra scuola, possa essere applicato in tutti i campi e l’arte orafa ne è un esempio.

Altri articoli
Gli articoli più commentati
Gli articoli più letti