Dire, fare, baciare (Leggi l'articolo)

«Diversamente dal passato, oggi dobbiamo iniziare a considerare nel disabile la presenza di una propria sessualità che merita di essere scoperta, incontrata, rispettata, compresa ed educata»