Social

Andria - giovedì 14 gennaio 2016 Attualità

L'appuntamento presso L'ALtro Villaggio sabato 16 gennaio alle ore 19.30 con la conferenza e presentazione del video "Sipuò fare". A seguire, alle ore 21.00 cena su prenotazione

Cena solidale con i ragazzi di “Neverland”, ancora pochi i posti disponibili

Guidati dalla perizia dello chef Pietro Zito e del pasticciere Francesco Montereale, i giovani dell'associazione cureranno nel dettaglio ogni aspetto del banchetto, dalla preparazione e impiattamento delle varie pietanze al servizio

si può fare © n.c.
di LA REDAZIONE

Cambio di location per l'evento di presentazione del video "Si può fare" e per la cena che sarà preparata e servita dai ragazzi diversamente abili dell'ass. Neverland. A seguito di problemi tecnici e logistici, l'evento si svolgerà alle pendici di Castel del Monte, presso il ristorante del parco de l'Altro Villaggio.

Non è solo questa la novità dell'ultimo minuto. All'evento ha aderito lo chef di Antichi Sapori, Pietro Zito, che guiderà i ragazzi in questo splendido viaggio enogastronomico alla scoperta delle nostre tipicità.
I giovani ragazzi dell’associazione, saranno poi, supervisionati anche dalla perizia del pasticciere Francesco Montereale con cui assembleranno e serviranno un fantastico dessert.
I ragazzi quindi cureranno nel dettaglio ogni aspetto della cena, dalla preparazione e impiattamento delle varie pietanze previste nel menù di sabato sera.

Cresce, inoltre, la curiosità per la proiezione del video promozionale che porta il nome del progetto e che riprende i ragazzi impegnati nelle varie attività in cui hanno entusiasticamente deciso di buttarsi a capofitto, con impegno e passione, oltre che con spirito ludico e cameratesco. Un video finalizzato a sensibilizzare istituzioni e commercianti sulla possibilità concreta di integrare i soggetti diversamente abili nelle più disparate attività lavorative e, magari, snellire le procedure burocratiche d'inserimento attraverso progetti ad hoc.

La conferenza è libera mentre la partecipazione alla cena è vincolata alla prenotazione. Pochi i posti ancora disponibili per partecipare all'esperimento di ristorante sociale che sarà soprattutto il banco di prova per verificare se la nostra società è davvero pronta a mettere in atto, con i fatti, i principi di inclusione e soprattutto di valorizzazione professionale di tutti i giovani diversamente abili, non solo di quelli di Neverland, che vivono nel nostro territorio. Ciò in un’ottica tutt’altro che pietistica e compassionevole, ma in una prospettiva educativa di “sfruttamento” delle qualità e delle potenzialità di tutte le “risorse” presenti nella nostra città, che tuttavia non esuli dalla costruttività di un giudizio critico.

Rinnoviamo, dunque, l’invito a partecipare all’appuntamento di sabato 16 gennaio presso la L'Altro Villaggio, a Castel del Monte. Alle 19.30 conferenza e presentazione del video “Si può fare” per creare le fondamenta del solido progetto di un ristorante sociale, mentre alle 21 avrà inizio il tanto atteso evento enogastronomico.

Info: 338.3131725 – 339.3505281

Lascia il tuo commento
La pubblicazione dei commenti deve rispettare alcune Regole di buon costume e rispetto nei confronti degli altri
Clicca qui per maggiori dettagli
Commenta
  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
Chiudi Non visualizzare di nuovo