martedì 20 agosto 2013 Cronaca
E' accaduto ad Andria domenica sera

Nascondeva la droga nel contatore della luce

Giovane 30 enne arrestato dalla Polizia di Stato

Segnala questa notizia ai tuoi amici con una email
A:
Da:
Messaggio:
Commissariato della Polizia di Stato di Andria
via Rossini Commissariato della Polizia di Stato di Andria © AndriaLive

Nascondeva la droga all'interno del contatore dell'Enel. E' accaduto la notte di domenica scorsa. Erano circa le ore 23.00, quando i poliziotti della Squadra "volante" del locale Commissariato della Polizia di Stato, durante l’espletamento del  servizio di perlustrazione del territorio, in via Fabio Filzi, traevano in arresto in flagranza di reato, per detenzione di sostanze stupefacenti, finalizzata allo spaccio, un 30 enne già noto alle Forze dell'ordine, L. F., poiché trovato in possesso di circa 20 grammi di sostanza stupefacente del tipo “cocaina” oltre a materiale per il suo confezionamento.

L'intervento si inserisce in una mirata e capillare attività di contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacente, predisposto dal locale Dirigente della Pubblica Sicurezza. I poliziotti notavano in via Fabio Filzi parcheggiato uno scooter in stato di abbandono.

Gli agenti di P.S. decidendo pertanto di effettuare un controllo se vi era tra quelli da ricercare, ma nel frangente usciva dalla propria abitazione L.F. il quale dichiarava ai poliziotti che il ciclomotore non era si sua proprietà ma in suo uso, a tal punto gli Agenti invitavano lo stesso ad esibire la documentazione riguardante lo scooter. Infatti L.F. portatosi all’interno del vano scale della sua abitazione dove veniva accompagnato dai poliziotti, lo stesso prelevava i documenti dall’interno del vano del contatore dell’Enel, mostrandoli, ma gli Agenti notavano un pacchetto di sigarette, dal cui interno fuoriuscivano degli involucri in cellophane contenente sostanza stupefacente.

Visto ciò, i poliziotti decidevano di effettuare una perquisizione, che infatti permetteva di rinvenire la droga ed il materiale atto al suo confezionamento insieme ad altre dosi di stupefacente. 

L.F., dopo le formalità di rito è stato sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione del sost. Proc. dott. Silvia Curione della Procura della Repubblica c/o il Tribunale di Trani.

 

Commenta
1 Commento
il 22 agosto 2013 alle 01:12
..... ......
w la polizia!!! Bravissimi.
{ "items": [{ "data_inizio": "2013/12/01", "data_fine": "2013/12/01", "immagine": "http://livenetwork.blob.core.windows.net/skinoverlay/Corato/cornice/quinto-cornice.jpg", "href_immagine": "https://www.facebook.com/photo.php?v=10200778094078546&set=vb.638337366217227&type=2&theater", "attivo":"si", "colore_sfondo":"#0A1622", "top":"180" }] }