Dal 18 al 21 aprile a Bologna

​L’Associazione TSRM Volontari-Andria sarà presente ad Exposanità 2018

La Federazione Nazionale ha invitato il Presidente dell’Associazione, Dr. Giacinto Abruzzese, a presentare la relazione: “La Radiologia Domiciliare e il ruolo del volontariato sociale”

Attualità
Andria martedì 17 aprile 2018
di La Redazione
Macchina di radiologia domiciliare
Macchina di radiologia domiciliare © AndriaLive

L’Associazione TSRM Volontari-Andria sarà presente ad Exposanità 2018, la mostra internazionale al servizio della sanità e assistenza che si svolgerà a Bologna dal 18 al 21 aprile 2018. Exposanità è una manifestazione che si distingue, da sempre, per essere un momento importante di aggiornamento per tutte le professioni del settore sanità. Una fiera per innovare il sistema sanità. Un’occasione di business, conoscenza e crescita professionale. Una manifestazione che presenta servizi, prodotti e soluzioni di ultima generazione che le aziende e gli operatori del settore studiano, progettano e innovano ogni giorno, per rendere più efficiente la gestione del sistema sanitario e più efficace il percorso di cura alla persona.

In questa importante kermesse la Federazione Nazionale TSRM ha invitato il Presidente dell’Associazione, Dr. Giacinto Abruzzese, a presentare la relazione: “La Radiologia Domiciliare e il ruolo del volontariato sociale” nell’ambito del convegno “Disabilità e fragilità nell’era della telemedicina e della medicina digitale: opportunità e soluzioni”. Il convegno ha come tematica quello di mettere al centro il problema e non la tecnologia, e lo scopo dell’evento è quello di realizzare anche una vetrina per le soluzioni ed i dispositivi. Dare infatti ai partecipanti esempi virtuosi, stimoli e strumenti pratici per mettere in atto soluzioni da proporre come la Radiologia Domiciliare e la Telemedicina. Nell’occasione saranno presentati i progressi conseguiti dal progetto dell’Associazione Andriese nell’ambito del nostro territorio e si illustreranno i possibili sviluppi futuri dello stesso.

Il progetto “Radiologia Domiciliare” promosso dall’Associazione TSRM Volontari- Andria, grazie al contributo della Fondazione Megamark di Trani e della ASL BAT, ha l’obiettivo di ridurre al minimo il disagio dei cittadini anziani e disabili o dei pazienti che necessitano di controlli radiologici ma hanno difficoltà a raggiungere le strutture ospedaliere o territoriali di assistenza. Ha lo scopo di migliorare l’assistenza, rispondere in maniera efficiente alle esigenze del paziente lungodegente e limitare i disagi dei cittadini. Uno dei principali obiettivi è garantire la continuità delle cure tra i diversi livelli di assistenza ed in particolare nel delicato confine tra ospedale e territorio.

Se la casa è considerata l’ambiente migliore nel quale la persona assistita può sviluppare maggiori possibilità di guarigione o di recupero funzionale e affettivo, strategico è il potenziamento delle cure domiciliari con un approccio multidimensionale e multidisciplinare: la Radiologia Domiciliare si inserisce quindi nel più ampio contesto dell’assistenza a domicilio.

Lascia il tuo commento
commenti