"Ad oggi nessun cedolino aggiuntivo finalizzato al pagamento degli arretrati contrattuali ha visto la luce"

RSU del Comune di Andria: "La storia infinita" dei pagamenti arretrati

"Le disponibilità finanziarie per l'erogazione di quanto prospettato ai Dipendenti comunali ci sono oppure no? e quando i dipendenti vedranno finalmente arrivare quanto dovuto nelle loro tasche?"

Attualità
Andria venerdì 13 luglio 2018
di La Redazione
La RSU del Comune di Andria
La RSU del Comune di Andria © Andrialive

"Siamo punto e a capo. Volendo parafrasare un best seller letterario della fine degli anni '70 divenuto poi pellicola di grande successo verso la prima metà degli anni '80 con il titolo "La storia infinita", diremmo che la trama trasmessa agli spettatori è sempre la stessa e si ripete per l'ennesima volta, solo che non assistiamo ad una narrazione fantastica ma alla dura realtà che vede per l'ennesima volta, loro malgrado, i dipendenti del Comune di Andria, come attori non protagonisti!

L'Amministrazione e la Parte Pubblica anche in questa occasione non si sono smentite. Infatti dopo aver chiesto ed incontrato la RSU Aziendale e le Organizzazioni Sindacali in un tavolo informativo, annunciando che ormai si era vicini alla conclusione e alla definizione della Produttività 2016, alla cui erogazione doveva essere associata la quota parte degli arretrati rivenienti dalla sottoscrizione definitiva del CCNL 2016/2018 stipulato il 21/05/2018, a tutt'oggi, invece, in barba a tutte le assicurazioni che vedevano non oltre la prima decade di Luglio l'erogazione degli arretrati contrattuali e della Produttività 2016, nulla di tutto questo è stato messo in pratica, anzi non è stata erogata neanche la quota parte degli arretrati del Contratto di Lavoro che per legge doveva essere corrisposta entro e non oltre 30 gg. dalla definitiva sottoscrizione del CCNL e quindi con la mensilità di Giugno u.s.. Oltre al danno anche la beffa.

L'Amministrazione nell'incontro tenutosi il 25 giugno c.a. nulla ebbe a dire circa la ratifica da parte della Giunta Comunale in merito alla validazione dell'Organismo Indipendente di Valutazione per la Performance 2016, l'unico passaggio procedimentale invece prospettatoci in quella sede, consisteva nell'approvazione da parte del Consiglio Comunale della Variazione di Bilancio, cosa che comunque è avvenuta regolarmente, nonostante un finale thrilling che ha visto la presenza compatta della RSU a dimostrazione della importanza del provvedimento che si andava a discutere e ad approvare.

Ad oggi, come già detto, nessun cedolino aggiuntivo finalizzato al pagamento degli arretrati contrattuali ha visto la luce. Del pagamento della Produttività anno 2016, la cui erogazione potrà avvenire solo dopo che la Giunta Comunale, nominata qualche giorno fa, validi l'operato dell'OIV per la Performance 2016, non c'è traccia.

A questo punto ci assale un dubbio tremendo che in tutto questo tempo abbiamo quasi sempre cercato di allontanare dalla nostra mente, perché ci sembrava impossibile che fosse vero e cioè: le disponibilità finanziarie per l'erogazione di quanto prospettato ai Dipendenti comunali ci sono oppure no? e quando i dipendenti vedranno finalmente arrivare quanto dovuto nelle loro tasche?

Su questo chiediamo all'Amministrazione una risposta chiara e secca, senza giri di parole o altri incontri inconcludenti, in quanto una volta per tutte occorre fare chiarezza per atto e dovere di correttezza nei confronti di tutti i Dipendenti, i quali sono stanchi di parole, promesse mancate e diritti violati. Il tempo delle parole e promesse è finito, ora contano i fatti.

Adesso è arrivato il momento che ognuno per il proprio ruolo e funzione dovrà assumersi le proprie responsabilità, in quanto non si può più giocare sulla dignità e sulla pelle del personale. Non siamo al cinema".

Lascia il tuo commento
commenti