2017 un anno di successi

Un anno da incorniciare per Fiore di Puglia

Fiore di Puglia si conferma al vertice del suo settore mantenendo un ritmo di crescita sostenuto

Contenuti Suggeriti
Andria lunedì 19 febbraio 2018
Fiore di Puglia
Fiore di Puglia © n.c.

Con quasi 25 anni di attività alle spalle, Fiore di Puglia si conferma al vertice del suo settore mantenendo un ritmo di crescita sostenuto. Il 2017 si è chiuso con un fatturato in crescita del 15%, dato che si conferma per il terzo anno consecutivo.

L’azienda ha scelto di rafforzare la propria presenza in Europa; le esportazioni registrano un forte aumento rendendo sempre più ampio il portfolio clienti. Il mercato orientale, soprattutto Cina e Giappone, rappresenta una grande fonte di opputunità per Fiore di Puglia.

Riconoscimenti e nuovi prodotti

Il 2017 non è stato, per Fiore di Puglia, solo un anno record dal punto di vista delle esportazioni, ma anche un periodo di grandi riconoscimenti e sviluppo di nuovi prodotti:

  • vince il Premio Free Awords 2017-2018 come miglior prodotto senza glutine per la categoria taralli e il Premio Awords come miglior prodotto multicereale senza glutine (2017-2018);
  • nasce il prodotto "Gluten free" che si differenzia dai prodotti per celiaci sul mercato per friabilità, gusto e genuinità delle materie prime. La sensibilità e l’attenzione nei confronti dei nostri consumatori è sempre una priorità per noi;
  • realizzazione del progetto "Le mani in pasta", in cui i bambini delle scuole elementari si sono recati in azienda per produrre personalmente i taralli, confezionare, etichettare e scoprire il mondo del lavoro. Dare spazio a temi come l'educazione alimentare, la conoscenza dei prodotti tipici del territorio e dei processi produttivi, risulta essenziale, per Fiore di Puglia, poichè crediamo che i bambini siano il futuro della nostra società;
  • lancio sul mercato dei "Taralli come una volta", taralli con farina macinata a pietra non raffinata, sintesi perfetta tra tradizione e qualità, lievito madre, olio extra vergine d'oliva Cultivar la Coratina e vino bianco Castel del Monte IGT, esclusivamente km0;
  • lancio sul mercato dei prodotti: "Tricioli alle olive", "Quadrotti al bacon", "Targrissì alla pizzaiola".

Si riconfermano, inoltre, le certificazioni di qualità riconosciute a livello internazionale BRC - IFS Kosher Halal Biologico Qualità Puglia.

Gli investimenti stanziati nel 2017, circa 1 milione di euro, negli impianti a cottura ecologica e nelle nuove linee hanno permesso di essere sempre più efficienti, ponendo sempre attenzione all’ambiente (risparmio del 40% delle emissioni) ed un packaging sostenibile realizzato con materiali innovativi.

Campagna LILT
Per la prevenzione al tumore al seno, la Fiore di Puglia ha deciso di devolvere, parte del ricavato del prodotto Qualità Puglia, all’associazione LILT esponendo sul packaging il fiocco rosa.

Per il nuovo anno ci sono diversi progetti in cantiere, che ci permetteranno di contribuire alla crescita del nostro territorio, continuare con l’inserimento di nuove figure lavorative e il nome della Puglia in tutto il mondo.

Lascia il tuo commento
commenti