La denuncia

Topi colonizzano una fontana sulla via del Ss. Salvatore

L'auspicio è che le operazioni di derattizzazione si intensifichino e arrivino oltre l'abitato, almeno nelle zone come quella del Ss. Salvatore, dove abbondano le ville degli andriesi che hanno diritto alla tranquillità

Cronaca
Andria lunedì 17 luglio 2017
di La Redazione
Topi colonizzano una fontana del Ss. Salvatore © n.c.

Ancora una volta una denuncia che proviene da un lettore: con un video girato nei giorni scorsi, infatti, veniamo portati a conoscenza della situazione che si verifica già in città, ancor di più in prossimità della campagna.

Nel video in questione, infatti, si vedono diversi topi passare attraverso i muretti a secco che circondano una fontana sulla strada che porta al Santuario del Ss. Salvatore, una piccola colonia: il lettore ci chiede di «sottoporre all'attenzione dell'amministrazione questo scandaloso scenario che si svolge alla fontana del Ss. Salvatore». Al Santuario precisamente non arriva l'acqua né la fogna, per cui il riferimento è alla via che conduce al luogo di culto, attualmente immune da queste problematiche.

In questo caso, la presenza dei roditori non è condizionata direttamente dalla presenza di spazzatura, come invece accade in alcuni luoghi della città.

L'auspicio è che le operazioni di derattizzazione si intensifichino e arrivino oltre l'abitato, almeno nelle zone come quella del Ss. Salvatore, dove abbondano le ville degli andriesi che hanno diritto alla tranquillità.

Lascia il tuo commento
I commenti degli utenti
  • Raffaeliana Colia ha scritto il 17 luglio 2017 alle 22:59 :

    Ma questa disinfestazione quando si farà? Topi ovunque, non se ne può più! Il comune provvede ai migliori sistemi per multare la gente, ma una disinfestazione no. Beh vabbe i topi non portano soldi, li fanno solo spendere. Rispondi a Raffaeliana Colia

  • Forchetta forchettina ha scritto il 17 luglio 2017 alle 20:48 :

    Grazie al sindaco e a tutta l'amministrazione comunale se Andria tra topi rifiuti abbandonati e delinquenza è ormai allo sbando. Rispondi a Forchetta forchettina