Domani porte aperte per "Le(g)ali e Trasparenti"

“A Scuola di OpenCoesione”, due team di studenti dell'Ites "Carafa" fanno lezione di trasparenza

I due team stanno monitorando due progetti del Comune di Andria: lavori di restauro e riuso del palazzo ducale e centro di ascolto per famiglie e centro antiviolenza

Cultura
Andria venerdì 09 febbraio 2018
di La Redazione
“A Scuola di OpenCoesione”, due team di studenti dell'Ites
“A Scuola di OpenCoesione”, due team di studenti dell'Ites "Carafa" fanno lezione di trasparenza © n.c.

Sono due i Team dell’Istituto “Ettore Carafa” di Andria che partecipano al progetto “A scuola di open coesione” #ASOC1718: gli Andria’s Keepers della 4^A Liceo Socio economico e i Global Squad Carafa della 2 A Liceo Socio economico e della 3 A Istituto Tecnico Economico. Il progetto “A Scuola di OpenCoesione” (ASOC) – www.ascuoladiopencoesione.it – è finalizzato a promuovere principi di cittadinanza attiva e consapevole del proprio territorio e del ruolo dell’intervento pubblico, con l’obiettivo di sviluppare competenze digitali affinché gli studenti diventino cittadini consapevoli e attivi nella partecipazione alla vita pubblica del proprio territorio.

I due team stanno monitorando due progetti del Comune di Andria: lavori di restauro e riuso del palazzo ducale e centro di ascolto per famiglie e centro antiviolenza.

In occasione della Settimana dell’Amministrazione Aperta i due team sono stati chiamati ad organizzare un evento ad hoc sui propri territori, pertanto hanno deciso di intitolare l’evento che si terrà sabato 10 febbraio presso l’auditorium della scuola: “Le(g)ali e Trasparenti”, per sottolineare le tematiche legate alla legalità, ma anche alla lealtà, e alla trasparenza per mettere le ali da cittadini consapevoli e responsabili.

La settimana dell’Amministrazione Aperta (#SAA2018) è una settimana promossa a livello nazionale ed internazionale con lo scopo di divulgare la cultura dell’amministrazione aperta (Open governament) per promuovere la pratica della trasparenza, della partecipazione e dell’accountability, senza trascurare tematiche quali la cittadinanza digitale, gli open data e le competenze digitali.

A partire dalle ore 9,00 di sabato 10 febbraio i team spiegheranno ad alunni, cittadini e genitori il lavoro svolto attraverso il monitoraggio civico dei progetti prescelti grazie all’uso e al riuso degli open data e inviteranno membri delle istituzioni istituzioni politiche, pubbliche, dello sport e della scuola a parlare della pratica della trasparenza nei loro settori.

Interverranno l’assessore alle politiche sociali del Comune di Andria: avv. Francesca Magliano; il coordinatore territorale BAT del C.O.N.I. Marcello Degennaro, l’esperta Europa Direct: dott.ssa Irene Paolino, la D.S.G.A. dell’Istutito Dott.ssa Roberta Quinto, il Preside dell’Istituto prof. Vito Amatulli.

Lascia il tuo commento
commenti