La nota del segretario provinciale dei Giovani Democratici Bat

Malcangi (GD): «L’amministrazione Giorgino non smette di far danni»

«L’ispezione degli ispettori del MEF ha prodotto i primi risultati. Anche se in via prudenziale, a partire dal 1.1.2018, il compenso delle posizioni dirigenziali sarà ridotto del 20%»

Politica
Andria domenica 31 dicembre 2017
di La Redazione
Mirko Malcangi
Mirko Malcangi © n.c.

«L’amministrazione Giorgino non smette di far danni. Tutto in ordine, ma il tappeto inizia ad esser piccolo per nascondere tutta la polvere». Inizia così la nota caustica di Mirko Malcangi, Segretario Giovani Democratici Bat
«A fare le spese di tutte le scelte sciagurate di questa seconda e della prima amministrazione sono i dipendenti. E di conseguenza i cittadini. Lo scialacquare di Giorgino, dei componenti della sua prima e della seconda amministrazione, hanno ridotto Andria nella situazione in cui la vediamo oggi: assenza di un minimo di progettualità, ridotte disponibilità di cassa: il caos più totale.
L’ispezione degli ispettori del MEF ha prodotto i primi risultati. Anche se in via prudenziale, a partire dal 1.1.2018, il compenso delle posizioni dirigenziali sarà ridotto del 20%. Quanto affermo è contenuto in un documento a firma di un dirigente e del segretario generale. Su questo, udite udite, manca proprio la firma del Sindaco. Forse già certo di aver messo la candidatura per Roma in saccoccia?!
Un pasticcio amministrativo-contabile, quindi, a seguito del quale vien da chiedersi: sono stati elargiti soldino in più sino a ieri? E se sì, per quale motivo?
E speriamo che a farne le spese non siano anche i dipendenti, già martoriati a causa della confusione che regna sovrana.
Caro Sindaco, le dimissioni restano ancora un gesto possibile, anche se non riuscirai a riciclarti per approdare a lidi migliori. Dai seria dimostrazione della tua signorilità e fai un gesto d’amore verso Andria: assumiti le responsabilità dinnanzi alla città!»

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Gigi suriano ha scritto il 02 gennaio 2018 alle 13:29 :

    Ma questo ora si sveglia per fare opposizione? Rispondi a Gigi suriano