La novità

Alida, studentessa del Colasanto, si aggiudica il premio come miglior concept grafico "Andria Game"

Ha vinto un contest on line che sottoponeva a votazione gli elaborati prodotti dalla classe per proporre un nuovo logo per l'edizione 2019 della manifestazione

Andria giovedì 17 maggio 2018
di La Redazione
Alida Tesse
Alida Tesse © n.c.

Una meritata premiazione quella della studentessa della classe 5^ B dell'indirizzo professionale per il commercio - promozione commerciale e pubblicitaria dell'IISS "G. Colasanto", nell'ambito della manifestazione "Andria Game" svoltasi il giorno 13 Maggio presso l'Ipercoop di Andria.

Alida Tesse ha vinto un contest on line che sottoponeva a votazione gli elaborati prodotti dalla classe per proporre un nuovo logo per l'edizione 2019 della manifestazione. Andria Game è un evento, alla sua seconda edizione, organizzato dall'associazione "Ulisse", che si occupa di giochi elettronici e da tavolo, di fumetti e di cosplay, fenomeni artistici e commerciali che affascinano un pubblico numeroso e che stanno sempre di più acquisendo una rilevanza sociale ed economica.

Pur essendo solo alla seconda edizione, la manifestazione ha già raggiunto una ragguardevole visibilità nel panorama degli appassionati, grazie anche alla presenza di importanti artisti e professionisti del settore. La collaborazione dell'Istituto Colasanto era già iniziata l'anno scorso, e quest'anno si è consolidata con l'invito rivolto agli studenti, da parte degli organizzatori, di cimentarsi con la progettazione di un nuovo logo. Gli studenti hanno potuto quindi, sotto la guida del prof. Notarangelo, mettere alla prova le proprie competenze creative e professionali, creando numerosi elaborati che sono stati sottoposti a votazione online su facebook, nella pagina della manifestazione.

La studentessa vincitrice del contest, oltre all'onore della cerimonia di premiazione, avrà anche opportunità di collaborare con l'organizzazione per la campagna di comunicazione dell'evento per l'edizione 2019.

Lascia il tuo commento
commenti