Felice Sgarra La ricetta "Felice" Leggi tutti gli articoli

La Rubrica

La "ricetta felice" vuole essere un omaggio a tutti coloro che apprezzano la mia cucina e che vorrebbero cimentarsi nella realizzazione di piatti apparentemente complicati ma che con il giusto impegno ed un pizzico di sana passione sorprenderanno gli occhi ed il palato di tutti i vostri ospiti....e allora non ci resta che andare ai fornelli!!! Seguitemi...

L'Autore

Felice Sgarra, chef del ristorante andriese Umami, luogo in cui sperimenta le tradizionali ricette della mamma, della nonna, abbinandoci studio, ricerca ed innovazione nelle tecniche di cottura piuttosto che nella ricerca di nuovi odori e sapori.

Giovanissimo eppure con un curriculum di tutto rispetto! La sua esperienza inizia 16 anni fa all’Istituto Alberghiero di Roccaraso, in Abruzzo, e al ristorante Reale di Niko Romito, continua al ristorante Cristallo di Cortina d’Ampezzo e al ristorante la Credenza, con gli chef Giovanni Grasso e Igor Macchia, nelle langhe, e poi con Massimo Camia nella locanda del Borgo Antico. Per sei anni lavora a L’Aquila, al Vinalia, con William Zonfa, chef neo stellato.
Il Bocuse d’or, a cui ha partecipato nel 2010, gli ha insegnato l’essenza della condivisione, del confronto, il carattere e le regole dell’incontro con altri cuochi, momento in cui si ampliano le idee, si aprono le frontiere.

Fa sua la fisiologia del gusto di Brillat-Savarin "La scoperta di un manicaretto nuovo fa per la felicità del genere umano più che la scoperta di una stella".
Dice lo chef Felice Sgarra: “la gastronomia e la cucina ci accompagnano dalla culla alla tomba, aumentano le delizie dell’amore e la confidenza dell’amicizia, disarmano l’odio, agevolano gli affari e ci offrono, nel breve corso della vita, la sola gioia che, non producendo stanchezza, ci riposa da tutte le altre.
Per imparare “la cucina” non bastano le ricette, è molto importante conoscere la personalità di ognuno di noi, il mestiere, gli strumenti e chi li ha creati.
Oggi i giornali ci fanno sentire al vertice di mille ambizioni, ma in sostanza io credo in un’unica ideologia, che mi porta ad essere sempre assetato di cultura e ad avvicinarmi ad essa con umiltà, dedizione e passione, in quanto il successo non vale le mille gratificazioni morali da cui siamo appagati ogni giorno. ”

 

Gli ultimi articoli di Felice SgarraVedi tutti
Altri articoli
Gli articoli più letti