"Ogni storia è una storia d’amore"

Alessandro D’Avenia– Mondadori Editore

Gabriella D'avanzo Libri...amoci
Andria - venerdì 19 gennaio 2018
Ogni storia è una storia d’amore
Ogni storia è una storia d’amore © n.c.

Le storie sono come barche. Non c’è storia di lotta o ricerca che non porti il nome di una donna incisa sullo scafo. La donna e l’amore sono il viaggio e la meta.

Da sempre il “motore “di tutte le storie è l’amore, quel sentimento che può fermare e dilatare il tempo, ed è proprio un viaggio nel tempo che l’autore propone, in queste pagine. Una passeggiata nel passato che conduce ad inevitabili soste nelle quali il lettore si confronta con le storie straordinarie di donne accomunate dal fatto di essere state compagne di vita di grandi artisti. Muse, specchi della loro inquietudine, oppure, scrittrici, pittrici, devote e assistenti, o al contrario, avversarie, nemiche, anime incapaci di trovare tranquillità.

E come spiegare l’amore se non attraverso l’archetipo per eccellenza di tutte le storie d’amore? Orfeo ed Euridice, con i quali il lettore ripercorre tutte le tappe di una storia tra i due poli opposti dell’amore stesso. L’egoismo del poeta che si scontra con il sacrificio di sé in nome dell’altro.

“L’amore salva? Quante volte ci si pone questa domanda, avvertendo nello stesso tempo l’urgenza della domanda e la difficoltà di dare una risposta definitiva”. E’ proprio questo l’interrogativo non cui l’autore apre queste pagine e comincia questo viaggio nel passato, facendoci strada e invitandoci ad incamminarci con lui alla ricerca di risposte che arrivano suggestive e concrete dal passato, dai racconti di grandi storie d’amore e di passione che si rivelano alla fine del viaggio, vicinissime a noi, al nostro tempo e al nostro vivere quotidiano che può essere rinnovato completamente nella certezza che “ noi siamo e diventiamo le storie che sappiamo ricordare e raccontare a noi stessi”.

E quale amore riesce a farsi storia? Solo l’amore che non smette mai di avanzare, qualunque sia la tempesta che incontra.

Buona lettura!