Prezzi delle case in caduta libera ad Andria

I valori oscillano da 700 a 1.500 euro al mq per l’usato. Così il mattone non è più un investimento conveniente. Occasioni per chi acquista con finalità abitativa

Luigi dell'Olio I conti della serva
Andria - venerdì 05 settembre 2014
©

Per acquistare un trilocale nuovo possono bastare 100mila euro. Il calo del mercato immobiliare, dovuto alla persistente crisi economica e all’aumento della tassazione sul settore, sta avendo un impatto drammatico ad Andria.

Il top nella zona della stazione
Secondo quanto rilevato dall’Ufficio Studi di Tecnocasa, le abitazioni che rientrano nella categoria del signorile usato costano dai 1.500 euro al mq (zona 167 e zona stazione) fino a 1.100 (zona pineta), mentre per l’economico usato si possono trovare abitazioni anche a 700 euro al mq.
Nel caso del nuovo, il prezzo massimo è di 1.800 euro (zona stazione) a 1.250 euro (pineta e inps-167), ma si trovano opportunità anche intorno ai mille euro.

Calano anche gli affitti
Nel secondo semestre del 2013 i prezzi delle case sono scesi del 5,3% ad Andria, sostanzialmente il triplo rispetto a Barletta (-1,7%) e oltre il doppio di Trani (-2,4%).
Questa differenza può essere spiegata principalmente con il fatto che ad Andria si è continuato a costruire anche nei primi anni della crisi e questo ha fatto collassare i prezzi (oltre il 20% negli ultimi cinque anni) quando la recessione è diventata più evidente.
Attualmente in città ci sono circa mille unità abitative vuote, e questo contribuisce al calo degli affitti. La locazione ad Andria rende il 4,1% lordo, il dato più basso tra i capoluoghi pugliesi (in testa c’è Taranto, al 6,2%). Così, acquistare casa per poi concederla in affitto non è più un grande affare, considerato anche il rischio di insolvenza e le difficoltà degli sfratti.

Opportunità per chi compra
Di positivo c’è che lo scenario attuale è ideale per chi compra. Certamente potrà esservi un ulteriore calo dei prezzi, ma verosimilmente sarà limitato. Intanto gli istituti di credito hanno ripreso a concedere i mutui (con maggiore disponibilità per chi chiede un finanziamento non superiore al 50-60% del prezzo complessivo) e c’è il vantaggio ulteriore dei tassi ai minimi storici.

 

Fonte: Tecnocasa

ANDRIA CITTÀ

Signorile usato

Medio usato

Economico usato

Signorile nuovo

Medio nuovo

Economico nuovo

CENTRO - CENTRO STORICO - OSPEDALE

1300

1000

750

1700

1350

1150

PINETA - INPS - 167

1100

900

700

1350

1250

1000

VIA FERRUCCI - SAN GIUSEPPE ARTIGIANO

1400

1200

1000

1600

1400

1200

ZONA 167

1500

1200

1000

1700

1500

Nd

ZONA STAZIONE

1500

1200

1000

1800

1500

1300

 

Altri articoli
Gli articoli più letti