I falsi miti delle diete fai-da-te

Bisogna sdoganare tutti gli articoli che promettono una settimana disintossicante con menu prestampati e elisir

Savino Marmo “Un cucchiaio di energia”
Andria - venerdì 09 gennaio 2015
©

Buon anno a tutti. Eccoci qui con il dilemma post festivo e i propositi fai da te di mettersi a dieta dopo le feste. Vi ricordo che i più sono già al secondo appello («a settembre mi metto a dieta e mi iscrivo in palestra…»), quindi in tutta onestà, se avete intenzione di dare una svolta seria al vostro stile di vita, il mio consiglio è quello di rivolgervi ad un professionista che possa cucirvi addosso un profilo nutrizionale adeguato a voi e solo a voi.

Quello che voglio far emergere qui è che bisogna sdoganare tutti gli articoli che promettono una settimana disintossicante con menu prestampati e elisir capaci di farvi resuscitare e migliorare la vostra pelle spenta e grassa, la vostra pancia gonfia e la spossatezza derivante dai bagordi delle feste natalizie.

In realtà, se tutti seguissimo una sana alimentazione e pochi accorgimenti come quelli descritti nel precedente articolo “Autodifesa alimentare durante le feste”, non avremmo bisogno di correre ai ripari.

Il segreto, quindi, è la prevenzione: questa è l’unica risposta che bisogna cercare tra i post che promettono la soluzione ai vostri problemi.
Il momento per cambiare stile di vita è “ora”, non “poi”: scegliete di volervi bene spesso per concedervi ai piaceri della tavola senza grandi conseguenze.

Altri articoli
Gli articoli più letti