E allora...Spezie!

Oltre a insaporire i vostri piatti potranno portarvi innumerevoli benefici, favorire il metabolismo e aiutarvi a tenere sotto controllo il livello di colesterolo nel sangue

Savino Marmo “Un cucchiaio di energia”
Andria - venerdì 17 aprile 2015
©

Buona primavera! Il caldo sta tornando, finalmente, ma con il sole arriva anche la temuta prova costume, che spinge tante persone a "correre" ai ripari in maniera disordinata e non corretta. I rotolini di grasso tanto odiati non si combattono con diete "fai da te": se avete intenzione di dare una svolta seria al vostro stile di vita, il mio consiglio è quello di rivolgervi ad un professionista che possa cucirvi addosso un profilo nutrizionale adeguato a voi e solo a voi.

Nel frattempo, può essere utile seguire qualche "trucchetto" per modificare alcune cattive abitudini alimentari, molto radicate soprattutto qui al sud.

Di sale, soprattutto se in quantità eccessive, e dei danni che può provocare avevamo già parlato: in controtendenza a una cucina che utilizza solo il sale per insaporire le pietanze, vogliamo darvi un elenco di spezie che oltre a insaporire i vostri piatti potranno portarvi innumerevoli benefici, favorire il metabolismo e aiutarvi a tenere sotto controllo il livello di colesterolo nel sangue, il tutto ovviamente accompagnato da una dieta equilibrata e da una attività fisica regolare.
 

1) Zenzero
Lo zenzero è un alimento dalle proprietà depurative, che può essere utilizzato sia fresco che in polvere e che è ritenuto in grado di contribuire alla riduzione di cellulite, gonfiori e ristagni. Favorisce la digestione, combatte i bruciori di stomaco e può essere utilizzato per la preparazione di infusi indicati sia per stimolare il buon funzionamento dell'apparato digerente, sia per combattere il raffreddore.

2) Curcuma
La curcuma è una spezia che possiede notevoli proprietà dimagranti. Sembra che l'assunzione della principale delle sue componenti, la curcumina, possa contribuire nel contrastare l'eccessivo accumulo di grassi nei tessuti adiposi. La curcuma in polvere può essere utilizzata per la preparazione di risotti, in sostituzione dello zafferano. L'olio essenziale di curcuma ha principi attivi antinfiammatori ed è usato anche per i massaggi degli sportivi.

3) Peperoncino
La spezia dall'azione brucia-grassi più usata, per la sua capacità di stimolare i processi digestivi e depurativi dell'organismo. La presenza della capsaicina rende il peperoncino in grado di ridurre l'appetito e di accelerare il metabolismo tanto da essere in grado di agire sui depositi di grasso mobilitandoli. Prodotto in Italia, principalmente in Calabria, è cosi diffuso che lo si ritrova in innumerevoli ricette dagli antipasti fino ai primi e in tantissimi secondi.

Spazio dunque a questi insaporitori naturali, e ricordate: per una dieta efficace rivolgetevi solo a professionisti del settore!

 

Altri articoli
Gli articoli più letti