I dieci frutti dell’estate

Quale frutta di stagione comprare

Savino Marmo “Un cucchiaio di energia”
Andria - venerdì 03 luglio 2015
©

Quale frutta comprare per avere a portata di mano degli ottimi alimenti che essendo di stagione riescono ad avere elevate proprietà nutritive e anche ad essere un valido aiuto nel ristabilire la normale idratazione del corpo minacciata dalla calura estiva?

Albicocca: questo frutto è particolarmente significativo dal punto di vista nutrizionale, in quanto è molto ricco di carotenoidi - ai quali deve la propria colorazione - licopene e potassio. Viene consumata al naturale, oppure in macedonie, smoothies e centrifugati.
Melone: originario dell'Africa, il melone presenta una polpa succosa di colore giallo-arancio nelle varietà estive e bianco-giallo in quelle invernali. Rappresenta un'importante fonte di carotenoidi, vitamina C, vitamine del gruppo B, potassio, calcio e fosforo.
Susina: fresca. Apporta sali minerali (potassio, calcio, fosforo), mentre risultano scarsi i valori di carotenoidi e vitamina C.
Mora: è un frutto composto da un'insieme di tante piccole drupe che, una volta giunte a maturazione, virano dal porpora al nero. Ne esistono due varietà, una selvatica (Rubus fruticosus) e una che viene dall'albero di gelso (Morus nigra).

Mirtillo: ne esistono due varietà, riconoscibili in base alla colorazione: quello nero (Vaccinium myrtillus) e quello rosso (Vaccinium vitis-idaea), dal gusto più acidulo. Contiene sali minerali, vitamine, acidi organici, zuccheri, flavonoidi e fenoli. Ha proprietà antiossidanti, antinfiammatorie, contrasta la ritenzione idrica ed è un prezioso alleato della circolazione sanguigna.
Anguria: il cocomero (Citrullus vulgaris) è un frutto tipicamente estivo, molto dissetante in quanto ricco di acqua e zuccheri, ma risulta abbastanza povero di nutrienti, ad esclusione del potassio che è contenuto in elevati quantitativi.

Pesca: composta per circa l'85% di acqua, la pesca è un frutto rinfrescante, che contiene carotenoidi, potassio e fosforo. Può essere classificata in tre tipologie: comune, nettarina e percoca.
Lampone: forma conica, colore rosso carminio, profumo intenso e fruttato, gusto agrodolce, sono i tratti distintivi di questa mora rossa. Il lampone è un prezioso alleato per la salute perché ricco di tannini, flavonoidi e triterpeni, oltre a vitamina C, potassio, calcio e fosforo.

Fico: questo frutto ha origini asiatiche, precisamente si fa risalire la sua provenienza alla regione della Caria, l'antico nome che contraddistingueva la Turchia sud-occidentale, dal quale deriva quello scientifico di Ficus carica. Ha una polpa morbida e sciropposa, un gusto zuccherino che può ricordare il miele. Rappresenta un'importante fonte di potassio e contiene medi quantitativi di calcio, fosforo e vitamine.

Altri articoli
Gli articoli più letti