Soluzione alternativa delle controversie tra Enel e consumatori

I contenziosi potranno essere risolti anche online senza ricorso alle vie giudiziarie

Berardino Marilena Il consumatore tutelato ed informato
Andria - venerdì 07 ottobre 2016
© n.c.

Innovativa e vantaggiosa la portata del nuovo protocollo sottoscritto tra Enel e 19 associazioni dei consumatori, tra cui l’Adoc – Associazione Difesa e Orientamento dei Consumatori, per la costituzione di un organismo di negoziazione alla pari dei contenziosi tra azienda e utenti.

Grazie al protocollo siglato, gli oltre 30 milioni di clienti di Enel Energia ed Enel Servizio Elettrico si vedono riconosciuta la possibilità di gestire le eventuali controversie attraverso una procedura efficace, trasparente ed imparziale.

I contenziosi potranno essere risolti anche online senza ricorso alle vie giudiziarie e la negoziazione sarà portata, anch’essa, avanti online; il che comporterà svariati vantaggi per il consumatore: il processo sarà gratuito, rapido e costituirà condizione di procedibilità per l’esercizio di una eventuale azione giudiziaria.

 Oltre al protocollo, che regolamenta i principi ispiratori dell’accordo, le parti hanno siglato anche lo “Statuto” che definisce le attività dell’organismo strutturato in un “Comitato Paritetico di garanzia e controllo”, una “Segreteria di negoziazione” e una “Commissione di negoziazione”. È stato inoltre definito il “Regolamento” che disciplina le modalità di svolgimento della procedura di negoziazione.

I documenti sottoscritti consentiranno la richiesta di iscrizione dell’Organismo paritetico nello specifico elenco, istituito presso l’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas, il tutto a favore dei numerosissimi utenti.

Altri articoli
Gli articoli più letti