Innolabs

Innolabs

Sostegno alla creazione di soluzioni innovative finalizzate a specifici problemi di rilevanza sociale

Nicola Pugliese Guida alla Finanza Agevolata
Andria - venerdì 17 marzo 2017
© n.c.

Da lunedi 13 marzo ha avvio l’avviso INNOLABS-Sostegno alla creazione di soluzioni innovative finalizzate a specifici problemi di rilevanza sociale, con una dotazione finanziaria complessiva per i contributi pari a 10 milioni di euro.

Dpol l’attuazione dell’Avviso “Living Labs” del 2015, la Regione Puglia, ha deciso di avviare l’azione INNOLABS, con il quale consente agli utilizzatori finali di collaborare attivamente con i progettisti nello sviluppo e nella sperimentazione dei nuovi prodotti o servizi ad essi destinati.

La Regione Puglia infatti intende incentivare la realizzazione di progetti pilota di sperimentazione di soluzioni innovative, che coinvolgano Utenti Finali e Laboratori di Ricerca, riferiti alle tre tipologie di aggregazioni progettuali: 

  • Smart Communities,
  • Knowledge Communities,
  • Business Communities,

riconducibili alla linea di intervento: Sviluppo Sperimentale. 

I progetti candidati devono riguardare domini tecnologici riguardanti i seguenti settori:

  • Ambiente, Sicurezza e Tutela Territoriale;
  • Beni Culturali e Turismo;
  • Energia Rinnovabile e Competitiva; 
  • Governo elettronico per la P.A.;
  • Salute, Benessere e Dinamiche Socio-Culturali;
  • Istruzione ed Educazione;
  • Economia Creativa e Digitale;
  • Trasporti e Mobilità Sostenibile.

I soggetti beneficiari sono sia le singola PMI; sia raggruppamenti organizzati da imprese; sia raggruppamenti organizzati da uno o più imprese ed organismi di ricerca.

L’incentivo prevede dei contributi a fondo perduto suddivisibili in tali misure :

  • 45% per le micro/piccole imprese (60% se ATS con Organismi di Ricerca) ;
  • 35% per le medie imprese (50% se ATS con Organismi di Ricerca);
  • 25% per le grandi imprese (40% se ATS con Organismi di Ricerca).

 

Il costo minimo del singolo progetto è di 150mila euro.

Le spese ammissibili riguardano:

  • Spese per il personale (project management e ricercatori)
  • Spese per l’acquisto di attrezzature ed infrastrutture tecnologiche
  • Spese per Ricerca (acquisto di licenze e sviluppo software)
  • Altri costi d’esercizio (imputabili al progetto)
  • Spese generali

La Candidatura del progetto potrà avvenire a partire dal 13 marzo 2017 ed entro e non oltre le ore 14.00 del 13 aprile 2017.

Altri articoli
Gli articoli più letti