Il match tra gli imprenditori andriesi e la Nazionale Cantanti è previsto per il prossimo 17 giugno

Presentata a Palazzo di Città la 7^ "Partita della Solidarietà"

Vera novità di quest'anno sarà la benedizione dell'evento da parte di Papa Francesco

Calcio
Andria giovedì 20 aprile 2017
di La Redazione
Presentazione 7^
Presentazione 7^ "Partita della Solidarietà" © n.c.

Arriva alla 7^ edizione la Partita della Solidarietà, presentata stamane presso il Palazzo di Città. Il match, che vedrà affrontare la squadra dell'associazione "Amici per la Vita" composta da imprenditori andriesi e per per la seconda volta consecutiva la Nazionale Cantanti, avrà luogo il prossimo 17 giugno allo Stadio Degli Ulivi di Andria.

Edizione però del tutto speciale quella di quest'anno, dato che sarà benedetta direttamente da Papa Francesco, il quale riceverà in udienza Don Riccardo Agresti e l'intera squadra degli imprenditori andriesi il prossimo mercoledì.

«Ci recheremo dal Papa e saremo ricevuto per una foto ufficiale e per la benedizione sulla partita – ha dichiarato don Riccardo Agresti – questo a conferma della sensibilità che il Santo Padre mostra per queste problematiche ed in particolare verso gli ultimi e gli emarginati e i nostri fratelli carcerati. Infatti, non bisogna dimenticare che anche questa edizione della partita ha uno sfondo benefico che è quello di sostenere il progetto “Senza sbarre”, che mira a realizzare il centro di accoglienza per il reinserimento dei carcerati, ovvero il carcere alternativo che consenta in reinserimento in società per i detenuti. La speranza è di vedere tantissimi spettatori alla partita. Capisco che sono tanti i progetti di solidarietà, aderiamo perché è meglio il poco dato da tutti e non il molto dato da pochi».

Come anticipato, anche quest'anno, a consentire la realizzazione della “Partita della solidarietà”, è l'associazione degli imprenditori andriesi. «La nostra associazione continua a crescere insieme alla manifestazione che abbiamo avviato sette anni fa – spiega il presidente Silvio Lattanzio -. Abbiamo avviato l'iter burocratico per trasformare l'associazione in onlus, proprio per dirottare in maniera più chiare il nostro impegno a progetti benefici».

Prezioso l'apporto anche dell'amministrazione comunale: «Se un evento tocca sette edizioni - afferma l'assessore allo Sport, Michele Lopetuso – vuol dire che è ben rodato. Questo è un evento che cresce col passare degli anni, e lo dimostra anche la partecipazione della gente che lo scorso anno ha superato anche quota quattromila presenze sugli spalti del Degli Ulivi. Noi come amministrazione non possiamo far altro che fregiarci di tale appuntamento e contribuire al continuo miglioramento».

Già partita infine la macchina organizzativa per l'evento: «Avere per la seconda volta la Nazionale Italiana Cantanti è un autentico record – conclude l'organizzatore Vincenzo Carbutti - Questa prestigiosa realtà che vanta la presenza dei più noti cantanti italiani, non torna mai la seconda volta nella stessa città. Ma due anni ci promisero il ritorno, dopo la sfortunata esibizione sotto il diluvio. Promessa mantenuta ed ora tocca alla città di Andria e all'intero territorio pugliese accogliere a dovere i noti artisti per contribuire al progetto di solidarietà».

Lascia il tuo commento
commenti