Sintesi e tabellino del match

Fidelis - Lecce 1-1: Lattanzio illude, Riccardi castiga; pareggio beffa per i biancazzuri nel derby

Andria inizialmente in vantaggio al 51'; il Lecce pareggia i conti al 92'

Calcio
Andria sabato 04 novembre 2017
di Antonio Ventola
Lo striscione apparso in Curva Nord nel pre-gara
Lo striscione apparso in Curva Nord nel pre-gara © Antonio Ventola/Andrialive

Un derby che sa ancora di crocevia, un derby contro la capolista che può rappresentare una svolta positiva o segnare il definitivo collasso stagionale. Un derby senza tifosi ospiti, ma con un Degli Ulivi sulle spine e ormai stanco di perdonare gli uomini di Loseto. Fidelis Andria - Lecce di questa sera trasuda importanza per i biancazzurri ancora a caccia della prima gioia stagionale e chissà che non arrivi nel momento più nero e contro l'avversario più forte.

Formazioni. Loseto conferma il 3-5-2 con due piccole novità: Pipoli non c'è, al suo posto avanza Curcio, il quale verrà rimpiazzato da Tiritiello nel trio di difesa. Per il resto tutto invariato rispetto a Catanzaro. Anche il Lecce ripropone il suo 4-3-1-2 con Perrucchini tra i pali, Cianco e Di Matteo esterni di difesa, mentre Cosenza e Riccardi agiscono in coppia al centro. Linea mediana composta da Lepore, Arrigoni ed Armellino; infine Mancosu agisce da trequartista dietro le punte Di Piazza e Caturano.

Intanto continua anche nel pre-gara la contestazione del tifo nei confronti della dirigenza biancazzurra. Infatti, in Curva Nord è stato esposto uno striscione che recita: "Progetto vincente, risultato inconcludente... Chiarezza e verità presidente!"

CRONACA LIVE

0' Match iniziato


5' Ottima occasione Fidelis. Gran stop a seguire di Scaringella al limite dell'area di rigore leccese; botta di destro che sfiora l'incrocio dei pali e finisce fuori. L'attaccante coratino vicino a segnare uno splendido goal.

13' Fidelis ancora alla conclusione: sinistro potente ma prevedibile di Curcio dai 30 metri. Perucchini para senza problemi.

14' Risposta importante del Lecce. L'Andria perde palla sulla trequarti, Mancosu si invola verso la porta andriese, arriva a tu per tu con Maurantonio, tira, ma il portiere andriese riesce ad evitare la rete; sulla respinta ci si avventa Armellino per tentare il tap-in vincente, ma Rada riesce a metterci il corpo e a salvare nuovamente il risultato.

15' Lecce vicinissimo al vantaggio: cross di Di Matteo dalla sinistra che però diventa un tiro potente in porta; Maurantonio calcola malissimo la traiettoria, ma per sua fortuna la sfera si stampa sulla traversa.

18' La difesa andriese è un po' sulle gambe e allora il Lecce prova ad approfittare: tiro dalla distanza di Armellino, ma Maurantonio è ancora attento e disinnesca in due tempi.

23' Torna a farsi pericolosa la Fidelis. Bella trama di gioco sviluppatasi sulla fascia sinistra, con Esposito straordinariamente da quella parte. Il numero 17 biancazzurro arriva sul fondo, mette al centro, trova Lattanzio; l'attaccante andriese riesce ad arpionare la sfera, si gira, ma non a coordinarsi per una conclusione efficace e la palla vola alta sopra la traversa.

35' Dopo i primi 20 minuti con occasioni da entrambe le parti, i ritmi della gara si sono decisamente abbassati.

45' Primo tempo terminato senza alcun minuto di recupero.

45' (s.t.) Inizia il secondo. Cambio Fidelis: fuori Tiritiello, dentro Allegrini.

46' Gran botta da fuori di Esposito: Perucchini devia in angolo sopra la traversa.

47' Ancora un tiro dalla distanza, questa volta di Lattanzio: palla che finisce di poco a lato.

51' Goal Fidelis! Ottima azione in verticale condotta da Matera, che serve Lattanzio scavalcando la difesa leccese; il numero 10 biancazzurro trafigge di sinistro Perucchini e porta in vantaggio l'Andria.

56' Cambio Lecce: fuori Ciancio, dentro Pacilli. Liverani arretra Lepore e Mancosu, con Pacilli che prende il posto di quest'ultimo sulla trequarti.

60' Clamorosa occasione per la Fidelis. Calcio d'angolo battuto dalla sinistra, la palla battuta da Matera sul secondo palo scavalca tutto il gruppo d'area; sulla palla si avventa Rada che però cicca completamente l'intervento di testa e si divora il raddoppio a porta vuota.

65' Occasione Lecce: bel cross di Lepore dalla destra, Mancosu prende il tempo a tutti e prova la conclusione al volo, che però si spegne sul fondo.

76' Tiro a giro da fuori di Lepore da fuori area; traiettoria insidiosa che però esce fuori.

83' Andria che torna a rendersi pericolosa. Cross di Nadarevic dalla destra verso il secondo palo; Lattanzio ci prova in tuffo, ma il colpo di testa sfiora soltanto l'angolino e finisce alto.

84' Risponde il Lecce che costruisce la sua più ghiotta occasione della gara. Pacilli premia splendidamente il taglio dietro la difesa di Di Piazza; il numero 9 giallorosso, tutto solo davanti a Maurantonio, si divora il goal del pareggio sparando in curva.

87' Ancora Lecce: tiro a giro di Pacilli verso il secondo palo; palla a lato.

90' Concessi 4 minuti di recupero.

92' Pareggio Lecce. Forcing finale dei giallorossi: cross tagliatissimo di Lepore in area di rigore, Riccardi prende il tempo alla difesa e trafigge di testa Maurantonio.

94' Partita terminata

Pareggio beffa al Degli Ulivi per la Fidelis Andria, che dopo un'altra buona partita si vede scippare all'ultimo minuto la prima vittoria in campionato dalla capolista Lecce. I fischi però si tramutano in applausi nei confronti della squadra di Loseto che dimostra di aver fatto un ulteriore passo in avanti rispetto alle due sconfitte consecutive contro Reggina e Fondi di qualche settimana fa. L'Andria rimane in solitaria ultima in classifica e la prossima settimana (turno infrasettimanale di martedì alle 14.30) incontrerà in trasferta la Sicula Leonzio.

TABELLINO

FIDELIS ANDRIA - LECCE 1-1

FIDELIS ANDRIA (3-5-2)
1 Maurantonio; 19 Celli, 6 Rada, 14 Tiritiello (45' s.t. - 4 Allegrini); 2 De Giorgi, 17 Esposito (88' - 7 Barisic), 25 Quinto, 11 Matera (77' - 23 Bottalico), 21 Curcio; 13 Scaringella (65' - 29 Nadarevic), 10 Lattanzio.
A disposizione: 22 Cilli, 4 Allegrini, 7 Barisic, 16 Minicucci, 18 Ippedico, 20 Di Cosmo, 23 Bottalico, 24 Paolillo, 29 Nadarevic.
Allenatore: Valeriano Loseto.

LECCE (4-3-1-2) 22 Perrucchini; 23 Ciancio (56' - 11 Pacilli), 5 Cosenza, 2 Riccardi, 3 Di Matteo; 10 Lepore, 6 Arrigoni, 29 Armellino (74' - 7 Torromino); 4 Mancosu; 9 Di Piazza, 18 Caturano.
A disposizione: 1 Chironi, 12 Vicino, 7 Torromino, 8 Costa, 11 Pacilli, 13 Valeri, 14 Megelaitis, 16 Druidi, 17 Lezzi, 20 Dubickas, 21 Tsonev, 25 Gambardella.
Allenatore: Fabio Liverani.

ARBITRO: Giacomo Camprone di Pescara.
ASSISTENTI: Marco Trinchieri di Milano e Driss Abou Elkhayr di Conegliano.

NOTE
Reti: 51' Lattanzio (FA); 92' Riccardi (LE)
Ammoniti: 41' Lattanzio (FA); 72' Curcio (FA); 77' Riccardi (LE)
Espulsi: /
Angoli: 3-3
Recupero: 0' p.t.; 4' s.t.
Spettatori: 1981 (1019 abbonati) per un incasso di € 18815,42

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Gaetano Campanale ha scritto il 04 novembre 2017 alle 22:12 :

    Prima della partenza in Sicilia bisognebbe andare a farsi benedire alla Madonna dei Miracoli o da Padre Pio. Rispondi a Gaetano Campanale