Le dichiarazioni dell'attaccante biancazzurro dopo la gara contro il Lecce

Fidelis, Lattanzio: «Serve una vittoria per rimediare ad una classifica bugiarda»

«Da andriese segnare contro il Lecce rappresenta un'emozione doppia, ma sono dispiaciuto per il risultato»

Calcio
Andria lunedì 06 novembre 2017
di Antonio Ventola
L'esultanza al goal di Lattanzio
L'esultanza al goal di Lattanzio © Vincenzo Fasanella/Andrialive

Post e vigilia di campionato in casa Fidelis, che domani scenderà già in campo in Sicilia contro la Sicula Leonzio. Chiudiamo però il capitolo relativo al derby con le dichiarazioni di chi l'ha vissuto da protagonista: Riccardo Lattanzio.

«Parliamo dell'ennesima beffa - ha esordito l'attaccante biancazzurro - per me però bisogna elogiare questa squadra perché ha lottato sino alla fine contro la capolista. A mio avviso non ho visto nessuna differenza in campo, peccato quindi per il risultato e per non aver centrato la prima vittoria».

Un goal atteso da tanto, ma che è arrivato in una partita dal sapore particolare: «L'ho cercato sempre, sono attaccante e quindi non vedevo l'ora di sbloccarmi. Ci sono riuscito contro il Lecce ed essendo andriese ha un sapore doppio. Purtroppo però sono contento a metà per via del risultato, ma abbiamo dimostrato di essere una squadra viva e dobbiamo continuare così e cercare di portarci la fortuna dalla nostra parte».

Infine un commento sul cambio di modulo e sull'immediato futuro: «Personalmente mi trovo bene sia con questo modulo che con il 4-3-3. Ma alla fine decide sempre l'allenatore. L'importante ora è trovare la prima vittoria già da martedì per rimediare ad una classifica bugiarda».

Lascia il tuo commento
commenti