Le dichiarazioni del tecnico della Fidelis nel pre-partita della gara di domani

Papagni pre-Juve Stabia: «Dobbiamo lavorare e sacrificarci per iniziare a vincere»

«Contro la Stabia sarà una gara importante. Dobbiamo imparare a prendere consapevolezza degli errori commessi e a rafforzare i nostri punti di forza»

Calcio
Andria venerdì 22 dicembre 2017
di Antonio Ventola
Aldo Papagni in conferenza
Aldo Papagni in conferenza © Vincenzo Fasanella/Andrialive

Inizia il girone di ritorno. Si riparte da una trasferta difficile, ma importante sia dal punto di vista morale, che soprattutto per quanto concerne la classifica.

Mister Papagni alla vigilia ha analizzato il momento della squadra, soprattutto dopo la particolare sconfitta subita contro la Virtus: «Non si vince con le parole, ma lo si fa attraverso lavoro e sacrificio. La strada per vincere la si traccia attraverso gli allenamenti, la presa di consapevolezza degli errori commessi e rafforzando i punti di forza».

Poi un appunto sul nervosismo delle ultime gare: «Le espulsioni sono arrivate in un momento in cui eravamo padroni del campo. Soprattutto quella di Matera non può essere scaturita dal goal subito. È incomprensibile, dato che sia nella gara di domenica che in quella contro il Rende avevamo mostrato di essere riusciti a raggiungere il giusto equilibrio».

Infine un commento su che Fidelis bisogna aspettarsi a Castellammare: «È una gara importante. Anche contro il Matera avrei preferito giocare meno bene, ma essere comunque riuscito a portare punti a casa. In questo momento noi dobbiamo risalire la classifica e per farlo c'è bisogno dell'apporto di tutto, lavorare in settimana facendo attenzione ai dettagli. Dobbiamo continuare a mettere in risalto i nostri punti di forza per battere la Juve Stabia. Dal punto di vista offensivo siamo migliorati, dati i 10 goal nelle ultime 5 gare, ma bisogna essere più concreti e fare più attenzione nella fase difensiva».

Lascia il tuo commento
commenti