Prima Categoria

Paraggio interno per la Virtus contro il Trinitapoli

Finisce 1-1 a Ruvo. Fiorella risponde alla rete andriese di Loconte

Calcio
Andria lunedì 26 febbraio 2018
di La Redazione
Virtus Andria
Virtus Andria © Virtus Andria

Ventunesima giornata del campionato di Prima Categoria pugliese girone A, al “Fausto Coppi” di Rivo di Puglia si sfidano la Virtus Andria reduce dalla vittoria nel derby con la Nuova Andria e la Victrix Trinitapoli.

Mister Cavaliere per i biancoazzurri andriesi deve fare a meno dello squalificato Frezza, al centro della difesa rientra Abruzzese mentre in attacco c’è la conferma di D’Ambrosio e Loconte a supporto dell’unica punta Gomez. Tra i pali c’è Mancino. Corcella per gli ospiti deve fare a meno di alcuni uomini tra cui lo squalificato Garbetta e con Diviccaro in panchina.

Il match inizia sotto la pioggia battente e la Virtus fa valere subito il suo maggior tasso tecnico. Al 17’ biancoazzurri vanno vicini al vantaggio con un colpo di testa di Taal il quale servito da sinistra da Loconte incoccia la sfera e impegna severamente Dimmito che si supera deviando la palla sul palo prima che finisca a lato. Al 19’ il Trinitapoli resta in dieci uomini per l’espulsione di Salvemini, rosso diretto per lui per aver detto qualche parola di troppo al direttore di gara Grilli. Con l’uomo in più la Virtus preme e prima ci prova direttamente su calcio di punizione con lo specialista Loconte, sfera a lato.

Poi al 41’ arriva il secondo legno di giornata per i biancoazzurri con un potente sinistro da fuori di Montrone. Ma è il preludio al gol andriese che arriva al 45’ con Francesco Loconte che approfitta di un errore in fase difensiva degli ospiti e trafigge Dimmito con un sinistro preciso e angolato. Vantaggio andriese e settimo gol in campionato per lui, il decimo contando i 3 segnati in Coppa Puglia.

Nel secondo tempo la Virtus entra in campo determinata e al 52’ sfiora il raddoppio con un colpo di testa di D’Ambrosio su assist di Troia ma il tentativo è vano in quanto la defra termina alta di poco. Ma la beffa è dietro l’angolo e in una delle rare sortite offensive proposte, gli ospiti trovano l’insperata rete del pari al 60’ con Fiorella che appostato sul secondo palo e sotto porta mette dentro dopo un calcio d’angolo.

La Virtus reagisce e per due volte va vicina alla rete del nuovo vantaggio al 67’ e al 68’ sempre con Loconte. Così come al 76’ quando è bravo Dimmito a respingere coi piedi la conclusione del sempre pericoloso Loconte. In pieno recupero è poi Abruzzese a ciccare la palla sotto porta dopo un’azione convulsa. Ma non è giornata per la Virtus che non riesce a scardinare la rete ospite e così si arrende ad un altro pari interno.

Andamento altalenante per la squadra di Cavaliere che in casa non sa più vincere (ultima partita vinta tra le mura amiche il 2-1 contro il Giovinazzo, datato 5 novembre, settima gara d’andata). Una buona prova nel complesso per i biancoazzurri che hanno attaccato per tutto l’arco del match ma hanno dovuto fare i conti con i legni e la sfortuna ma anche con la mancata lucidità sotto porta. Buon pari invece per il Trinitapoli che conquista un punto con il minimo sforzo ma che bisogna dirlo, ha stretto i denti giocando in inferiorità numerica quasi per tutta la gara.

Nella prossima giornata la Virtus sarà di scena a Giovinazzo contro l’ultima in classifica, una gara da non sottovalutare ma che dovrà far sua per tornare in zona playoff, visto che ora sono 3 i punti di distanza dal quinto posto. Il Trinitapoli invece giocherà in casa contro lo Stornarella.

VIRTUS ANDRIA - VICTRIX TRINITAPOLI 1-1

VIRTUS ANDRIA (4-3-2-1): Mancino; Addario S., Addario A., Abruzzese, Troia A.; Taal, Pasquadibisceglie, Montrone; D’Ambrosio (70’ Cannone), Loconte; Gomez (64’ Lomuscio).
A disposizione: Simone, Paradiso, Nesta, Conversano, Quercia. All. Antonio Cavaliere

VICTRIX TRINITAPOLI: Dimmito, Totaro, Miccolis, Andriani, Barra, Laluce, Salvemini, Fiorella, De Vincentis, Ragno, Quinto.
A disposizione: Torre, Matera, Valentino, Diviccaro. All. Raffaele Corcella

ARBITRO: Alessandro Grilli della sezione di Foggia

MARCATORI: 45’ Loconte (VA), 60’ Fiorella (VT)

NOTE: espulso 19’ Salvemini (VT) rosso diretto per proteste

Ammoniti: Gomez, Pasquadibisceglie e Troia A. (VA)

Lascia il tuo commento
commenti