Gecaleanu: «Con la collaborazione dei ragazzi della Nuova Andria, cercheremo di creare una bella realtà»

Inizia ufficialmente la partnership tra Nuova Andria e Virtus Andria

Carbutti: «Decisione molto sofferta quella di non iscrivere la squadra. Ma crediamo nell'unione di intenti»

Calcio
Andria giovedì 12 luglio 2018
di Antonio Ventola
Stretta di mano tra i due presidenti della Virtus Andria e della Nuova Andria
Stretta di mano tra i due presidenti della Virtus Andria e della Nuova Andria © Antonio Ventola/Andrialive

Dopo 15 anni la Nuova Andria non presenterà una prima squadra nei campionati della FIGC. Era stato annunciato qualche giorno fa con un comunicato, ma ieri è stato ufficializzato in una conferenza stampa presso la propria sede in via Capuana. Luogo, però, in cui è stata sancita la partnership con la Virtus Andria: non una fusione, bensì una collaborazione per non disperdere i migliori prospetti andriesi della prima squadra del presidente Carbutti.

«È stata una decisione molto sofferta, che abbiamo preso sia io che Cosimo Sinisi - ha spiegato il presidente della Nuova Andria - Abbiamo ritenuto opportuno bloccarci con la prima squadra perché, oltre ad aver ereditato dai precedenti soci una situazione economica difficoltosa che abbiamo cercato di sistemare nel corso degli anni, non potendo più contare, per varie ragioni, sul tesseramento di Sinisi sia come allenatore, che come dirigente, io mi sarei ritrovato a gestire da solo una macchina di circa 500 persone. Per questo abbiamo deciso di puntare tutto sul settore giovanile, evitando appunto di togliere risorse ai più piccoli per investire sulla prima squadra. Ora va in porto una partnership che in passato saltò per poco, ma adesso inizia un nuovo ciclo».

«Sarà un bel campionato - ha invece dichiarato il presidente della Virtus Andria, Marian Gecaleanu - Con la collaborazione dei ragazzi della Nuova Andria, cercheremo di creare una bella realtà. Non mi va di parlare di obiettivi, perché è troppo presto per parlarne. Inoltre a giorni avremo più chiara la situazione del nuovo tecnico. Cosimo Sinisi? Certamente ci interessa: è un tecnico di esperienza e che ha fatto molto bene anche in Promozione».

Estate piena di novità per il panorama calcistico andriese. Se da un lato si vive l'ansia per la Fidelis, dall'altro nasce un nuovo mondo. È vero, mancheranno i derby tra Virtus e Nuova Andria, ma se è vero che l'unione fa la forza, beh, ci auguriamo il meglio per questo nuovo inizio.

Lascia il tuo commento
commenti