L'avvocato andriese ha esposto al situazione sul proprio profilo Facebook

Situazione Fidelis sempre più delicata, Di Vincenzo: «Da oggi non mi occuperò più della questione»

«I troppi pochi giorni a disposizione e le difficoltà oggettive riscontrate non consentono la prosecuzione del nostro lavoro»

Calcio
Andria giovedì 12 luglio 2018
di La Redazione
Fidelis  Andria
Fidelis Andria © Vincenzo Fasanella/Andrialive

Con il passare delle ore e dei giorni continuano ad essere sempre meno le possibilità di vedere il prossimo anno la Fidelis Andria in Serie C. La novità arrivata proprio in serata giunge da Marco Di Vincenzo, avvocato che negli scorsi giorni ha capitanato la Srl “Fondazione degli andriesi”, ha pubblicato un post sul proprio profilo Facebook che sancisce, presumibilmente, la chiusura delle trattative con la società federiciana.

«Da questo momento non mi occupo più della questione Fidelis – si legge sul comunicato dell’avvocato andriese - Ho profuso tutto ciò che potevo e che avevo per mettermi a disposizione e salvare la categoria! Ringrazio chi mi ha dato fiducia, chi ha collaborato con me e ha sopportato ogni mio sfogo!

Purtroppo come già più volte ribadito i troppi pochi giorni a disposizione e le difficoltà oggettive riscontrate non consentono la prosecuzione del nostro lavoro! Da oggi ogni ulteriore tentativo di salvataggio non mi vedrà della partita. A questo punto, per amore della Fidelis, non posso che sperare in un “miracolo” che però, con tutta onestà, non sono in grado di fare personalmente!».

Bandiera bianca ed un miracolo che sembra piuttosto vera e propria utopia. C’è ancora tempo sino al 16 luglio per presentare ricorso dopo che oggi la Covisoc ha escluso la Fidelis dalle squadre in Serie C, ma la situazione sembra sempre più deficitaria ed il professionismo sempre più lontano.

Lascia il tuo commento
commenti