"Borgarti", il contemporaneo in scena

Ostuni
il 8 settembre 2018 alle ore 20:00
il 9 settembre 2018 alle ore 20:00
il 10 settembre 2018 alle ore 20:00
il 20 settembre 2018 alle ore 20:00
il 21 settembre 2018 alle ore 20:00
il 28 settembre 2018 alle ore 20:00
il 29 settembre 2018 alle ore 20:00
il 30 settembre 2018 alle ore 20:00

Dall'8 al 30 settembre tra Ostuni, Carovigno e Serranova la rassegna teatrale di Smtm

Indirizzo Ostuni

"Borgarti", il contemporaneo in scena
n.c. © n.c.

È pronto il cartellone degli spettacoli per il Festival Borgarti. Un progetto realizzato con il sostegno di Ministero dei Beni culturali e di Siae, nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura” e la collaborazione dei comuni di Carovigno e Ostuni

Dopo la manifestazione di interesse, lanciata nelle settimane scorse, che ha raccolto oltre venti proposte, la commissione, presieduta da Maurizio Ciccolella e composta dagli assessori Antonella La Camera e Vittorio Carparelli, ha selezionato quattro spettacoli, di cui tre compagnie pugliesi e una napoletana. I quattro spettacoli ospitati saranno completati da ben quattro nuove produzioni, che guardando al territorio e ai temi della contemporaneità, spaziando dall'immigrazione al confino fascista, valorizzano gli artisti sotto i 35 anni e le periferie.

Un gruppo folto di giovani italiani, a cui si aggiunge uno straniero, sta, infatti, in questi giorni, lavorando alle nuove produzioni, che comporranno il ricco cartellone di ben otto spettacoli, presentati nelle borgate di Carovigno e Ostuni. Le attività di prove si svolgono nelle città di Brindisi, Carovigno e Ostuni con la supervisione del direttore artistico Maurizio Ciccolella, il quale ha anche selezionato i giovani partecipanti.

«In questa avventura complessa e motivante non mi sono lanciato da solo - dichiara Ciccolella - mi sono avvalso della preziosa collaborazione di Giuseppe Convertini, regista che vive e lavora a Roma ma di origine carovignese, col quale stiamo costruendo ben due spettacoli che andranno in scena tra i primi del programma. Con Giuseppe stiamo curando un allestimento multimediale molto interessante in cui la scena è il composito perfetto di immagini in dissolvenza con la realtà. Inoltre, ci siamo fatti carico di un importante progetto dell'attore Marco Falcomatà co-producendo uno spettacolo duro e a tratti violento».

Ciccolella allo stesso tempo sta curando la realizzazione di uno spettacolo con un tema assolutamente inedito: quello del confino degli omosessuali nelle Isole Tremiti nel periodo fascista.

Il Festival tra le ospitalità prevede ben due spettacoli teatrali senza l'uso della parola, una scelta non casuale che mira a ricreare un incontro col pubblico a partire dalla semplicità del silenzio e dalla potenza della mimica del corpo. Gli altri due spettacoli di prosa più "classica" si muovono attorno ai temi della "donna" sia in termini ironici ed un po' irriverenti sia calata nel periodo del fascismo.

Gli spettacoli in scena
L'8 settembre a Ostuni, nel parco S. Maria di Agnano, in scena Nuda, prosa tratto da testi di Stefano Benni regia di Maurizio Ciccolella con Sara Ercolani Flavia Muri Matteo Maci produzione Associazione Smtm.

Il 9 settembre a Carovigno, nel parco delle Colonne, St’Amèrica prosa di Giuseppe Convertini a cura di Giuseppe Convertini e Maurizio Ciccolella con Mino Leone Miriam Cascione Lorenzo De Simone Enza Marzio Lello Galasso Franco Miccoli Matteo Maci produzione Associazione Smtm.

Il 10 settembre a Carovigno, nel Parco delle Colonne, La famiglia D'Amato, prosa di Maurizio Ciccolella a cura di Giuseppe Convertini e Maurizio Ciccolella con Mino Leone Miriam Cascione Lorenzo De Simone Enza Marzio Lello Galasso Franco Miccoli Matteo Maci produzione Associazione Smtm.

Il 20 settembre a Serranova, in piazza Centrale, Celeste di Fabio Pisano con Francesca Borriero Roberto Ingenito Claudio Boschi Musiche di Francesco Santagata. Costumi di Rosario Martone, produzione Liberaimago.

Il 21 settembre a Ostuni, nel parco S. Maria di Agnano, Angelo della gravità, spettacolo di prosa vietato ai minori di Massimo Sgorbani a cura di Marco Falcomatà con Marco Falcomatà; musica dal vivo di Alessandro Dell’Anna. Una produzione associazione Smtm.

Il 28 settembre a Serranova, in piazza Centrale, Cartùn, spettacolo muto con Angela D’urso, Domenico Felle, Gabriele Cavallo. Regia e ideazione di Valentino Ligorio, drammaturgia di Valeria Simone. Musiche composte e suonate dal vivo da Gabriele Cavallo. Aiuto regia Antonio Giovane. Produzione Teatro Menzatì.

il 29 settembre a Ostuni, nella zona 167, in piazza Salvo D’Acquisto, Visioni gloriose, spettacolo di maschere silenziose con Diana Costa. Produzione Compagnia Neamera

Il 30 settembre a Villanova di Ostuni, nei pressi del castello, Le isole sataniche, prosa di Maurizio Ciccolella, regia di Maurizio Ciccolella con Matteo Maci, Greg Dubem, Mino Leone, Lello Galasso, Lorenzo De Simone. Produzione dell'associazione Smtm.

Informazioni
È possibile approfondire le tematiche del progetto e il programma degli spettacoli visitando la pagina www.scuolatalia.it/borgarti

Tutti gli spettacoli sono a ingresso libero e gratuito, senza prenotazione, fino ad esaurimento dei posti disponibili, al massimo 200. Porta ore 20, sipario ore 20.30.