​A cavallo da Venosa a Bernalda passando per Gravina

Gravina in Puglia
il 18 settembre 2018 alle ore 11:30

Iniziativa promossa dagli appartenenti all'Ordine della Santissima Trinità, che nella cittadina lucana operano attraverso un centro di riabilitazione. Martedì 18 settembre l’arrivo in città e l’incontro coi bimbi delle scuole

Indirizzo Nei saloni della scuola “Don Saverio Valerio”

​A cavallo da Venosa a Bernalda passando per Gravina
web © web

A cavallo, da Venosa a Bernalda passando per Gravina. Per dimostrare che ogni sfida può essere vinta.

Si intitola simbolicamente “Nike”, dal nome della dea greca della vittoria, l’iniziativa promossa dalla Domus dei Patri Trinitari di Venosa. I padri appartenenti all’Ordine della Santissima Trinità, che nella cittadina lucana operano attraverso un centro di riabilitazione medico-psicopedagogica, hanno organizzato un viaggio a cavallo tra Basilicata e Puglia per richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica sulla pet therapy, in particolare sulla terapia assistita con animali a vantaggio dei bambini con disabilità, legandola alla scoperta e conoscenza del territorio, lungo tracciati in parte sconosciuti, seguendo i percorsi dei vecchi tratturi.

«Con questa impresa – spiegano gli organizzatori – i ragazzi vogliono dire prima di tutto a se stessi e poi agli altri che con l’impegno e gli stimoli giusti si possono superare le difficoltà che la vita spesso riserva e riacquistare fiducia nelle proprie potenzialità».

Finalità condivise dall’amministrazione comunale gravinese, che su proposta dell’assessora alla rimozione delle barriere architettoniche, Annamaria Iurino, ha subito sposato l’iniziativa, garantendo anche il patrocinio dell’ente. «Abbiamo ritenuto di garantire il nostro sostegno – dice l’assessora Iurino – perché crediamo sia importante stimolare l’attenzione attorno ai problemi della disabilità ed ai problemi che ne derivano, ma pure alle note di speranza legate ad iniziative, come quella dei Padri Trinitari, che testimoniano come non sia impossibile vincere gli ostacoli che limitano l’autonomia e la piena integrazione nel tessuto sociale delle persone con disabilità».

Il programma: partenza il 15 Settembre da Venosa, arrivo sei giorni dopo a Bernalda, toccando diversi comuni, tra i quali Spinazzola, Andria, Matera, Ginosa, Montescaglioso e, ovviamente, Gravina. Qui la carovana trinitaria, composta da una ventina di cavalieri, arriverà nella mattinata del 18 Settembre, all’incirca attorno alle 11.30, con tappa nei saloni della scuola “Don Saverio Valerio”.

Previsto un incontro con la cittadinanza, le autorità locali ed una delegazione degli alunni delle scuole gravinesi, prima della ripartenza per Matera.