Dodici artisti in mostra al S. Martin, ecco "Prospettive"

Giovinazzo
dal 9 novembre 2019 al 30 novembre 2019 alle ore 19:00

Dal 9 al 30 novembre l'esposizione collettiva curata da ArteFuori e K2 Studio/Anforah

Indirizzo Hotel S. Martin via San Domenico Maggiore

Dodici artisti in mostra al S. Martin, ecco "Prospettive"
Nc © Nc

Si intitola "Prospettive", la mostra d'arte contemporanea che dal 9 al 30 novembre sarà allestita all’interno del S. Martin Hotel di Giovinazzo. La collettiva, curata dalle associazioni culturali ArteFuori e K2 Studio/Anforah, propone opere di 12 artisti provenienti da tutta la Puglia, come Grazia Salierno, Carolina Spagnoli, Caterina Manginelli, Anna Suriano, Maurizio Sardanelli, Raffaella Spadavecchia, Ricarda Guantario, Giuseppe Ghiro, Rosalia Ferreri, Antonia Acri, Miriam Pasculli e Maria Teresa Di Nardo.

Le opere d’arte contemporanea saranno inserite in una delle location fra le più interessanti e prestigiose del centro storico della città. Il S. Martin Hotel, una volta convento di Benedettine, è un edificio risalente al XIII secolo, al suo interno conserva le vestigia delle romane e naturalmente tutto il fascino e l'atmosfera di luogo storico. Promuovere l’arte al di fuori dei luoghi ad essa tradizionalmente riservati, pratica consolidata oramai da molto tempo, aiuta l’uomo a vivere e a metabolizzare meglio una routine quotidiana spesso appesantita dalla mancanza di uno sguardo approfondito sulle cose, sulle architetture e sui paesaggi urbani che lo circondano. I centri storici, in particolare, diventano i luoghi ideali nei quali coniugare l’idea di una rinnovata espressione artistica con uno spirito conservatore che diviene un punto di riferimento intorno al quale si definisce ogni forma di mutamento.

E’ in quest’ottica che i centri storici, testimoni di una solida tradizione, senza temere il cambiamento, si prestano perfettamente ad ospitare mostre di arte contemporanea al fine di creare una sinergia che possa fungere da moltiplicatore di significati e di bellezza. Le architetture valorizzano le opere d’arte che a loro volta esaltano la bellezza delle architetture in un gioco di rimandi ininterrotti e volutamente ricercati. In questo senso il confronto tra presente e passato si materializza in un’alternanza dialettica che nell’arte esiste da sempre e che diviene anche complementarità, perché ciò che permane non deve bloccare fino in fondo i cambiamenti, e ciò che muta non deve distruggere ogni punto i riferimento.

Il vernissage è in programma sabato 9 novembre al S. Martin Hotel alle 19 in compagnia degli artisti e della musica jazz dei JAM-­-B8 : Loredana Chieppa (voce) Donato Bevilacqua ( piano) Mauro Stringato (basso) e Luigi Capogrosso (batteria).nLa mostra resterà aperta al pubblico tutti i giorni dalle 9 alle 21 con ingresso da via S. Domenico Maggiore.