In totale sono 21 le nuove farmacie che apriranno nella Bat

In arrivo 7 nuove farmacie in città

188 i vincitori del concorso straordinario indetto dalla Regione Puglia che dovranno ora esprimere le loro preferenze in base alla propria posizione in graduatoria

Attualità
Andria lunedì 14 dicembre 2015
di Vincenza Rendine
farmacia
farmacia © n.c.

Mercoledì scorso la Giunta Regionale ha approvato l’elenco delle sedi farmaceutiche assegnate con il concorso straordinario varato dal Governo Monti a seguito della diminuzione del quorum di abitanti per farmacia, passato da 4 mila a 3.300 abitanti.

Per cinque giorni, da domenica 13 e fino a venerdì 18 dicembre 2015, i 188 candidati vincitori del concorso straordinario, potranno esprimere, collegandosi al portale ministeriale www.concorsofarmacie.sanita.it, le proprie preferenze di sedi che saranno pari alla posizione in graduatoria di ciascuno, es: il primo in graduatoria esprimerà la sua unica preferenza; il secondo ne esprimerà due e così via fino al 188esimo che, ovviamente, ripiegherà, per esclusione, sulla scelta rimasta.

A comunicarlo è il direttore del Dipartimento Politiche della Salute della Regione Puglia,  Giovanni Gorgoni. Le sedi sono così distribuite: 59 nella provincia di Bari, 41 in quella di Lecce, 25 in quella di Taranto, 23 nella provincia di Foggia, 21 nella Bat e 19 nella provincia di Brindisi.
Ad Andria ci saranno presto nuove 7 farmacie così distribuite: zona delimitata da SP124, piazza San Pio, zona Santa Maria dei Miracoli, via Vetta d’italia, via Lago di Lesina, prolungamento su vai Cartesio, via Lancisi, via Golgi, Maiorana, via Malpighi, zona delimitata da via vecchia Barletta, via Tertulliano, via Barletta SS170, corso Europa Unita, corso Italia, via Ospedaletto esclusa, via Plauto, prolungamento su via Gellio, ricongiungimento fino a via Barletta SS170 comprendendo contrada Barba d’Angelo, zona Volpe esclusa via Catullo, via Pericle, via Stazio, viale Virgilio, via Preti, via Ospedaletto, prolungamento via Calpurnio fino all’agro. Zona delimitata da tangenziale Andria- Barletta, SP13 lato destro direzione centro, via Varsavia, prolungamento su via S. Croce, via Massari, via Bisceglie direzione SP13 fino all’agro. Zona S. Maria dei Miracoli, contrada Zagaria, contrada Torre de Simone, via Lagnone Santacroce, via Polignano a Mare, viale dei Comuni di Puglia, via Conversano, via comunale Zagaria, contrada Nunziatella e ricongiunzione contrada S. Maria dei Miracoli.

Va sottolineato che le sedi farmaceutiche aggiunte a quelle già esistenti dovrebbero tener conto della pianta organica aggiornata dagli uffici tecnici del Comune di Andria. Purtroppo, il nostro Comune, come la maggior parte dei comuni italiani, non aggiorna la pianta organica che prevede la distribuzione delle farmacie ogni 4 anni. Questo dato rischia di ritorcersi contro i comuni italiani che potrebbero subire da parte dei vincitori di concorso un'azione legale.

Inutile ribadire che per alzare la serranda di una farmacia il titolare ha bisogno di centinaia di migliaia di euro solo per fare magazzino. Che interesse potrebbe mai avere un farmacista che opera in una zona che si trova a ridosso del santuario del SS. Salvatore dove la densità di popolazione è praticamente inesistente? 

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • MARIA TERESA PROIETTI ha scritto il 13 luglio 2016 alle 13:44 :

    SONO LAUREATA IN FARMACIA E VORREI SAPERE A CHI MANDARE IL MIO CURRICULUM VITAE PER L’APERTURA DELLE NUOVE FARMACIE IN PROVINCIA DI BAT GRAZIE Rispondi a MARIA TERESA PROIETTI