Aumentano i casi

Coronavirus, ancora contagi: un operatore Sangalli sarebbe risultato positivo al tampone

L'uomo avrebbe accusato i sintomi tipici dell'infezione per poi sottoporsi all'esame diagnostico, il cui esito sarebbe appunto positivo

Cronaca
Andria mercoledì 25 marzo 2020
di La Redazione
Coronavirus
Coronavirus © n.c.

Sarebbe risultato positivo al tampone per il Coronavirus un operatore ecologico, dipendente della Sangalli: l'uomo avrebbe accusato i sintomi tipici dell'infezione per poi sottoporsi all'esame diagnostico, il cui esito sarebbe appunto positivo al contagio da Covid-19.

Si allarga così il contagio nella città di Andria, e parimenti cresce l'apprensione tra i dipendenti dell'azienda che si occupa dei rifiuti: alcuni hanno lamentato la mancanza di mascherine e dei dpi idonei per svolgere in sicurezza le loro mansioni.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Canargiu Maria ha scritto il 25 marzo 2020 alle 14:36 :

    Magari l'ideale sarebbe per evitare ulteriori contagi, investire i soldi nel fare subito i tamponi a tutti i dipendenti della sangalli e no quando avranno i primi sintomi, perché nel frattempo il contagio si sarà già esteso. Rispondi a Canargiu Maria

  • Giuseppe F ha scritto il 25 marzo 2020 alle 14:32 :

    Ecco... prepariamoci al peggio... per colpa di chi non prende le giuste misure e ignora ciò che il governo ha imposto: STARE A CASA. Per colpa dei testardi ne subisce chi purtroppo deve lavorare. Ringraziamo i medici, gli infermieri, gli operatori sanitari, i membri delle forze dell'ordine, e anche questi operatori ecologici. Grazie Rispondi a Giuseppe F

    Valerio ha scritto il 25 marzo 2020 alle 20:29 :

    Se volete ringraziamo anche le imprese di pulizie, stesso rischio di contagio Rispondi a Valerio