Aveva 83 anni

Scomparso l’avvocato e senatore socialista Gaetano Scamarcio

Aveva ricoperto numerosi incarichi parlamentari e governativi. Figura di spicco del socialismo riformista. Le condoglianze del Sindaco Giorgino

Politica
Andria domenica 21 settembre 2014
di Vincenzo Cassano
sen. Gaetano Scamarcio
sen. Gaetano Scamarcio © sito Parlamento

E' scomparso il Senatore Gaetano Scamarcio, 83enne avvocato e uomo politico di primissimo piano nel panorama politico nazionale della c.d. "prima Repubblica", con numerosi incarichi parlamentari e di governo. Lascia i figli Antonio, Rossella, Isabella e Giuseppe. L'amata moglie, signora Grazia Masciale lo aveva lasciato quattro anni fa. 

Stimato professionista, era iscritto dal 1956 all'Albo degli Avvocati del Foro di Trani dove aveva ricoperto numerosi incarichi all'interno dell'Ordine forense. Nel 1973 diventa patrocinante in Cassazione. Fu Giudice Conciliatore presso la Pretura di Andria. Fu insignito della Toga d'oro.

La sua brillante carriera forense crebbe di pari passo con quella altrettanto piena di soddisfazioni della politica attiva. Iscritto giovanissimo al PSI, nel 1964 fu prima consigliere comunale e successivamente ricoprì la carica di vice Sindaco di Andria, prima di essere eletto consigliere regionale e successivamente parlamentare -nel collegio di Bitonto-, in quel Partito Socialista che lo vide sempre appassionato e fervente iscritto, anche polemico, di quell'ala riformista che lo annoverò tra i suoi maggiori esponenti nazionali.

Nella "navicella parlamentare" è ricordato per i tantissimi icarichi e uffici ricoperti nelle VII- VIII e IX Legislatura, tra questi:
Governo Spadolini-I: Sottosegretario di Stato per la grazia e giustizia dal 3 luglio 1981 al 22 agosto 1982

Governo Spadolini-II: Sottosegretario di Stato per la grazia e giustizia dal 24 agosto 1982 al 30 novembre 1982

Governo Fanfani-V: Sottosegretario di Stato per la grazia e giustizia dal 7 dicembre 1982 al 3 agosto 1983

Nel Gruppo Partito Socialista Italiano: Membro dal 5 luglio 1976 al 1° luglio 1987. Vicepresidente dal 24 luglio 1979 al 14 luglio 1981

Commissione permanente (Giustizia): Membro dall'11 luglio 1979 all'11 luglio 1983.

Commissione parlamentare per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi: Membro dal 28 luglio 1978 al 19 giugno 1979

Commissione parlamentare per i procedimenti di accusa: Membro dal 6 ottobre 1983 al 1 luglio 1987

Commissione parlamentare d' inchiesta sulla strage di Via Fani, sul sequestro e l' assassinio di Aldo Moro e sul terrorismo in ItaliaMembro dal 20 dicembre 1979 al 7 marzo 1980. Membro dal 20 marzo 1980 all'8 luglio 1981.

Domani mattina, alle ore 11,00 si svolgerà un rito civile presso la Casa funeraria "Funeral Home" dei F.lli Capogna, in via Gaio Svetonio - traversa di via Stazio, zona PIP- ad Andria.

La Redazione di AndriaLive, commossa partecipa al dolore della Famiglia Scamarcio per la scomparsa di Don Gaetano. 

Il Sindaco, avv. Nicola Giorgino, esprime a titolo personale ed a nome dell'Amministrazione Comunale, il cordoglio della comunità cittadina per la scomparsa del sen. Gaetano Scamarcio.
"Il senatore Scamarcio - commenta il Sindaco Giorgino - ha dato lustro alla nostra comunità attraverso prestigiosi ruoli di governo ricoperti con forte senso delle istituzioni. La passione politica ed il senso civico mostrati dal sen. Scamarcio, accompagnati da una grande dedizione verso la professione forense, devono essere da esempio per le future generazioni e per le classi dirigenti della città".
 

Lascia il tuo commento
commenti