Il resoconto

Lomuscio: «Ringrazio le assessore per la sensibilità e la disponibilità dimostrata»

La presidente del cav "RiscopriSi...": «Una grande manifestazione di interesse nei confronti del nostro servizio nonché di impegno pubblico nelle azioni che insieme a loro e a tutta l'amministrazione andriese andremo a realizzare»

Attualità
Andria martedì 23 febbraio 2021
di la redazione
La presidente del Cav
La presidente del Cav "RiscopriSi...", Patrizia Lomuscio, e le assessore Di Bari e Di Leo © n.c.

Ieri, presso la nuova sede del Cav “RiscoprirSi…”, in via Don Luigi Sturzo, 46, si è tenuto un incontro tra la presidente del centro, Patrizia Lomuscio, e le assessore comunali, Di Bari e Di Leo, per discutere di varie questioni e delle attività della struttura.

La presidente Lomuscio a margine dell’incontro ha dichiarato: «abbiamo avuto il grande piacere di incontrare presso la nostra sede di Andria, in via Don Luigi Sturzo 46, le neo assessore Viviana Di Leo alle pari opportunità e  Daniela Di Bari alla cultura, di informarle sul percorso che abbiamo realizzato in questi anni nel territorio, del percorso che è stato realizzato a livello regionale in materia di prevenzione e contrasto alla violenza di genere, delle criticità a cui bisogna cercare di fare fronte, delle iniziative in cantiere, di quanto avviene oggi all interno del nostro servizio e nella rete territoriale dei servizi nella nostra città. Abbiamo condiviso idee e proposte mirate a promuovere la cultura non violenta, rispettosa delle differenze e promotrice di pari opportunità per tutte e tutti.

Abbiamo approfittato dell'occasione per consegnare loro il portadispenser della nostra ultima campagna di sensibilizzazione "Non lavartene le mani" da installare nel palazzo di Città.

In qualità di Presidente del Centro Antiviolenza "RiscoprirSi..." ringrazio le assessore per la sensibilità e l'interesse mostrato nei confronti della tematica oggetto delle nostre attività, nonché per la loro vicinanza e il loro sostegno verso le attività che svolgiamo.

Un ringraziamento speciale per aver voluto incontrarci nella nostra sede. Riteniamo tale gesto molto importante a livello simbolico, per noi una grande manifestazione di interesse nei confronti del nostro servizio nonché di impegno pubblico nelle azioni di prevenzione e contrasto alla violenza che insieme a loro e a tutta l'amministrazione andriese andremo a realizzare».

Lascia il tuo commento
commenti