Nell'oratorio parrocchiale di Santa Maria Vetere alle 20 00

Oggi il 5° memorial in onore del piccolo Alex

I suoi genitori portano avanti la sua memoria e colgono ogni occasione per aiutare l'A.G.A.P.E. (associazione genitori amici piccoli emopatici), a cui si potrà dare un contributo anche stasera con l'acquisto di un simpatico gadget

Attualità
Andria giovedì 10 giugno 2021
di La Redazione
Oggi il 5° memorial in onore del piccolo Alex
Oggi il 5° memorial in onore del piccolo Alex © n.c.

Si terrà questa sera il 5° Memorial Alessandro nell'oratorio parrocchiale di Santa Maria Vetere alle 20 00. 

Tutto il quartiere, e non solo, porta nel cuore il piccolo guerriero volato in cielo troppo presto: i suoi genitori portano avanti la sua memoria e colgono ogni occasione per aiutare l'A.G.A.P.E. (associazione genitori amici piccoli emopatici), a cui si potrà dare un contributo anche stasera con l'acquisto di un simpatico gadget.

Riportiamo le parole piene di amore che mamma Maria ha dedicato all'evento:

«Quando nasce un bambino, nascono anche una mamma e un papà insieme a lui.

Fin dal primo incontro con i suoi occhietti essi se ne innamorano perdutamente, sanno che non ne potrebbero fare più a meno e gli promettono e si promettono che saranno sempre capaci di difenderlo da tutto e da tutti. Si crea un legame profondo e misterioso quanto naturale e spontaneo, come un filo invisibile che è più resistente di ogni avversità. Quel filo chiamato AMORE è il contributo necessario alla crescita di ogni figlio, all' accompagnamento verso l'autonomia e alle sue piccoli e grandi conquiste.

Ogni soffio di vento che sfiori il proprio figlio fa correre precipitosamente quei genitori che prontamente si schierano a protezione del proprio bambino anche se magari proprio piccolo non lo è più.

Negli umani progetti di ogni genitore ci sono sogni meravigliosi proiettati nel più bello dei futuri immaginabili per quel bimbo.

Per alcuni genitori però accade che ogni piano venga stravolto improvvisamente da un ostacolo che li fa sentire come dinnanzi a un precipizio,dove oltre allo smarrimento e incredulità per ciò che è capitato al proprio figlio, prepotentemente una voce interiore gli sussurra di aver fallito in quella promessa fatta il primo giorno che ha conosciuto quel bimbo... suo figlio. Lo avrebbe dovuto proteggere da tutto e invece ora c'è qualcosa di così grande che sfugge dal proprio controllo, non riuscendo a dare risposte a tante domande che il bambino o il ragazzo gli pone. Quel genitore sa solo che darebbe tutto sé stesso, pur di sostituirsi ad ogni dolore del figlio, ma comprende che tutta quella dolorosa impotenza lo annienta letteralmente, così riscopre quel filo invisibile DELL'AMORE e comprende che ora più che mai, deve irrobustirlo per non perdersi nel dolore. Una mamma, un papà, sa che accanto a qualsiasi medicina, ci vuole il supporto essenziale dell'amore che sta lì a ricordare a quel bimbo che seppure non gli si può evitare certi percorsi, lui non sarà mai solo, ma tenuto per mano e nel cuore, per sempre e ovunque.

Spesso diventa un arduo compito, per questi adulti che anche se fragili come carta, devono mostrarsi forti come pietra per dire a quel bimbo, che da ogni sguardo da ogni parola e da ogni gesto cerca disperatamente speranza, che comunque " tutto ok e "passerà ".

A sostegno di queste famiglie ci sono persone che a loro volta le prendono per mano, sostenendole e incoraggiandole a non mollare mai.

Si diventa così, un po' come una famiglia di famiglie, dove l'obbiettivo comune è percorrere quel SENTIERO, donandosi vicendevolmente all'altro.

Quel filo invisibile si estende e si condivide a fratelli, magari mai visti prima ma che gratuitamente e incondizionatamente ti offrono il loro ascolto, i sorrisi e tanto altro.

Un genitore pian piano si sente parte integrante di quella nuova vita, traendo grandi lezioni da queste esperienze a prescindere dal loro epilogo.

Il dono della fede è il collante più potente per permettere a quel filo che ci lega ai nostri figli, di resistere a tutto e a tutti e di vincere ogni difficoltà.

L'AMORE VINCE OGNI COSA... L'AMORE Vince ANCHE la Morte».

Lascia il tuo commento
commenti