Il post sui social

La Sindaca: ​«Fa molto rumore il silenzio di questa festa patronale»

​«Buona festa della ricerca delle antiche origini e dell'attesa di un tempo che saprà ancora di suoni, colori, odori»

Attualità
Andria domenica 19 settembre 2021
di la redazione
Veduta di Andria/Piazza Catuma
Veduta di Andria/Piazza Catuma © Michele Lorusso/AndriaLive

​«Fa molto rumore il silenzio di questa festa patronale.

Un rumore che sa di protesta per alcuni, di responsabile attesa per altri.

È il silenzio di chi da ieri, pazientemente, attende il suo turno per entrare in cattedrale e rivolgere il suo saluto e la sua preghiera ai nostri protettori.

È il silenzio di chi ricorda le origini della festa, le descrive ai piccoli, racconta gli aneddoti e le tipicità.

È il silenzio di chi alla rabbia urlata preferisce la compostezza e il rigore dei giorni solenni.

Il tempo della ripartenza non è ancora compiuto in pieno.

È il tempo della prudenza, della necessità di proteggere i nostri cari e di recuperare le nostre radici.

Tanto spirituali quanto folkloristiche.

Il silenzio "esterno" della festa patronale, sia un'occasione per viverla nel suo significato più profondo, lasciando ad altra e più sicura stagione gli orpelli che l'hanno adornata negli anni.

Torneremo ad affollare le strade, ad aspettare il passaggio dei santi patroni benedicenti. A godere, sereni, dei gusti della tradizione.

Buona festa patronale del silenzio, della ricerca delle antiche origini e dell'attesa di un tempo che saprà ancora di suoni, colori, odori.

Nel frattempo le campane suonano e il profumo del ragù domenicale ci inebria».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Leone biancazzurro ha scritto il 20 settembre 2021 alle 07:27 :

    Come nel calcio sono tutti allenatori, anche nell'amministrare una città sono tutti sindaci. Buon lavoro Sindaco Avanti Rispondi a Leone biancazzurro

  • Annalisa ha scritto il 20 settembre 2021 alle 05:16 :

    È una vergogna totale Sig sindaco lei per questo paese non sta facendo nulla ....strade rotte semafori non funzionanti feste e valori che non si rispettano più mi sa che deve ritornare a fare il suo lavoro come avvocato ...sono una mamma con due bambini ho dovuto portare i miei figli in altri paesi limitrofi dove invece ogni tradizione si festeggia tipo la festa patronale di Trani , Corato , Molfetta ...solo da noi non c'è nulla non ci sono iniziative ieri a Polignano c'era tanta attrazione per giovani e bambini ...poi non ci lamentiamo quando portiamo i nostri soldi a spenderli in altri paesi ....Sig sindaco io credo che dovrebbe dare tanto a questa città ma forse lei non è la persona giusta per portarla avanti ...la vedo fare tante interviste con belle parole ma di concreto non fa nulla Rispondi a Annalisa

    Solo Andria ha scritto il 20 settembre 2021 alle 09:13 :

    Signora Annalisa spero che i suoi bambini a Pilignano non si siano infettati, perché poi protestera' perché rimangono a casa senza andare a scuola. Riguardo alla città, Lei forse vi vive silo da qualche mese e non sa che quello che dice su tuto ciò che non funziona è roba che rinviene dagli anni passati. Insieme ad una montagna di debiti. SINDACO prosieguo il suo cammino fatto di lavoro serio di semina e di ricostruzione di macerie. Rispondi a Solo Andria

  • Giuseppe vecchietti ha scritto il 20 settembre 2021 alle 03:51 :

    E una vergogna Rispondi a Giuseppe vecchietti

  • Nicola Suriano ha scritto il 19 settembre 2021 alle 12:24 :

    Buona festa a te Sindaco, sperò che stai in Andria,non vorrei sapere che te sia andata a fare un wikend in un resort, come anno fatto la maggior parte dei Andriesi. Rispondi a Nicola Suriano

    Antonio Rossi Morelli ha scritto il 20 settembre 2021 alle 07:46 :

    Però anziché assurgere al rango di leone da tastiera imparasse un pochino di grammatica italiana sarebbe meglio. Rispondi a Antonio Rossi Morelli

    alessandro patruno ha scritto il 20 settembre 2021 alle 09:50 :

    Antonio e che ti sei mangiato il vocabolario a san Riccardo??!!! Rispondi a alessandro patruno

  • Ginolaforgia ha scritto il 19 settembre 2021 alle 12:13 :

    Parole sante, condivise a pieno da chi ha pudore, rispetto e pazienza tanta pazienza, Lei ha pienamente ragione Sindaco non tenga conto dei pregiudizi, purtroppo quella è gente che sa solo giudicare, Certo torneremo a festeggiare i nostri patroni ma prima dobbiamo uscirne fuori da questa era difficile... Rispondi a Ginolaforgia

  • Marco ha scritto il 19 settembre 2021 alle 12:01 :

    Chi consiglia ad altri il silenzio farebbe bene a dare il buon esempio. Ma non tacendo (solo) sulle risposte, come fa il Sindaco. Rispondi a Marco

  • Franco ha scritto il 19 settembre 2021 alle 11:59 :

    Detto in soldoni, aldilà della esagerata profusione di retorica, niente processione e niente tradizione. Il motivo? Non ce lo dice. Perché altrove si e qui no? Non si può sapere. Tante parole ma nessuna risposta. Rispondi a Franco