La denuncia

Uscite anticipate dei cassonetti: dove sono i controlli contro gli sporcaccioni?

Ovviamente, oltre ai maggiori controlli che ci si aspetta dalle autorità preposte, si spera che gli autori di tali gesti imparino le regole della buona educazione e del rispetto nei confronti del prossimo e del vivere civile

Attualità
Andria lunedì 08 novembre 2021
di la redazione
Uscite anticipate cassonetti
Uscite anticipate cassonetti © AndriaLive

Nonostante gli sforzi che si stanno compiendo per tenere pulita la città, non mancano gli atteggiamenti degli incivili che, invece, contribuiscono a insozzarla.

Una delle cattive abitudini che caratterizza gli sporcaccioni è quella di non rispettare l’orario di conferimento dei rifiuti rendendo i marciapiedi delle vere e proprie piccole discariche a cielo aperto. La situazione si aggrava se a contravvenire alle disposizioni previste sono le attività commerciali che rendono le zone prossime ai propri locali completamente impraticabili ai pedoni visto che non depositano solo un sacchetto come le utenze domestiche.

Una pratica che rovina non solo l'immagine della nostra città, ma che arreca non pochi disagi soprattutto in quelle strade dove ci sono marciapiedi di dimensioni ristrette che costringono pedoni e disabili a dover camminare per strada mettendo a rischio la propria incolumità e la circolazione stradale.

Una vera e propria mancanza di senso civico e rispetto dei luoghi comuni che meriterebbe interventi seri e mirati così come promesso più volte, per non rendere vani quei tentativi di miglioria della nostra comunità.

Ovviamente, oltre ai maggiori controlli che ci si aspetta dalle autorità preposte, si spera che gli autori di tali gesti imparino le regole della buona educazione e del rispetto nei confronti del prossimo e del vivere civile.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Tania di muro ha scritto il 28 novembre 2021 alle 18:18 :

    Andria è un immondizzaio a cielo aperto.i marciapiedi sn sporche e pieni di cartacce,pacchetti di sigarette,di buste di patatine,lattine,bottiglie di birra di VETRO ,la situazione è gravissima.oltre ai cittadini che nn rispettano gli orari x il deposito dei rifiuti.ci vogliono i controlli,purtroppo si.perche lasciati cosi allo sbaraglio,senza senso civico e buona educazione, è invivibile.la colpa non è del sindaco,ma il sindaco ha le colpe di non punire tutto ciò Rispondi a Tania di muro

  • andriese ha scritto il 09 novembre 2021 alle 11:42 :

    I condomini mettono contenitori e rifiuti prima dell'orario stabilito ..... NON ci sono controlli quindi va bene così .... in estate si nota di piu' ... ogni ingresso condominiale sembra una piccola discarica. Rispondi a andriese

  • Domenico Leonetti ha scritto il 08 novembre 2021 alle 23:24 :

    Molte attività chiudono ore prima delle 22 (ora stabilita per depositare i rifiuti all'esterno), che fanno? Vanno nuovamente ad aprire le saracinesche per mettere fuori i rifiuti? E tutto impostato male. Rispondi a Domenico Leonetti

  • Giuseppe Martello ha scritto il 08 novembre 2021 alle 16:35 :

    Sporcare è facilissimo ....pulire notevolmente meno ......utilizzare mezzi quali droni ....o foto trappole mi sembra un inutile e misero pagliativo....(dimostrato dallo loro utilità) basta....solo...multare al momento con un controllo del territorio dovuto dalla polizia locale....tutto quà....a dimostrazione dello scempio che accade in quella che definiamo area verde mercatale ....solo ad Andria Rispondi a Giuseppe Martello

  • Andriese ha scritto il 08 novembre 2021 alle 12:38 :

    Ma come siamo bravi a buttare fango sul sindaco, ma un po' di umiltà a non offendere l operato del sindaco no è, non basterebbe neanche un esercito per tenerci a bada, dobbiamo investire tutti la nostra volontà di collaborare, cominciamo a prenderci cura della nostra città così come facciamo con la nostra casa, non dobbiamo esigere tutto dal sindaco, poverina si è trovata quando gli altri avevano già mandato Andria in rovina, perché scaricare a lei tutto ciò che succede.. Bravo quel concittadino che sta trovando l incivile sotto casa sua, io sto invece lo sto facendo vicino casa, facciamolo tutti e forse vivremo meglio Rispondi a Andriese

    Giuseppe Martello ha scritto il 08 novembre 2021 alle 17:54 :

    Non si butta fango su nessuno il tempo ci dirà la validità delle persone scelte da noi per governarci....ah sì ricorda che il sindaco come prima carica istituzionale ha il dovere di applicare la legge .....e farla applicare....di fare qualcosa giusta o sbagliata che sia ma di farla....aver paura di sbagliare.....non fa parte di una carica istituzionale.... Rispondi a Giuseppe Martello

  • Dott. Nicola Corvasce ha scritto il 08 novembre 2021 alle 10:38 :

    C'è da dire, comunque, che agli incivili ed agli sporcaccioni ci sono da aggiungere anche alcuni disservizi della Sangalli. Il sottoscritto per esempio, abitante in via G. BOVIO, non ha visto ritirare l'umido sabato mattina 6 novembre e la plastica oggi 8 novembre. Come la mettiamo, visto anche gli aumenti della TARI? Io ho la fortuna di poter depositare tali materiali in un posto all'aperto in attesa del prossimo turno. E chi non ha tale possibilità? Cordiali saluti. Rispondi a Dott. Nicola Corvasce

    Leopoldo Quinto ha scritto il 08 novembre 2021 alle 19:50 :

    Egregio dottore, relativamente al mancato ritiro odierno forse saprà che ciò si è verificato a causa di uno SCIOPERO NAZIONALE e quindi è stato un problema vissuto in ogni città. In merito al lamentato intervento degli operatori della polizia locale, ricordiamo che: - vengono richiesti vigili per multare i zozzoni - vengono richiesti vigili per fermare le bici elettriche - vengono richiesti vigili per fare multe agli automobilisti indisciplinati (tutti) - vengono richiesti vigili per regolare il traffico - vengono richiesti vigili per ogni evenienza Ma di quanti vigili abbiamo bisogno per ogni azione scorretta dei cittadini? Ci ricordiamo o no che il Comune è in pre dissesto è che il personale è fortemente mancante? Ogni cittadino faccia il proprio dovere! Facile incolpare il Sindaco Rispondi a Leopoldo Quinto

  • Delc ha scritto il 08 novembre 2021 alle 09:51 :

    Perché le attività commerciali vedi bar pizzerie ecc conferiscono i rifiuti fuori dagli esercizi dopo tale ora???Non mi pare,a me sembra invece che a differenza di prima abbiamo i cassonetti fuori da ogni attività pronti subito per essere utilizzati come una volta....Prego smentire... grazie Rispondi a Delc

  • Guido Lavespa ha scritto il 08 novembre 2021 alle 07:37 :

    Non ci vuole un Master in "ZOZZOLOGIA" per scovare gli autori di gesti incivili, ma solo una buona volontà per scovarli. Plauso all'amministrazione comunale per le foto trappole, ma dovrebbe obbligare gli operatori alla raccolta e la stessa società appaltante alla racconta dei rifiuti ad azioni investigative per risalire agli autori. Io personalmente con l'ausilio di un testimone abbiamo aperto un sacchetto davanti al nostro condominio per risalire e redarguire l'impostore e possiamo garantirvi che si trovano tracce in un sacchetto senza scomodare i R.I.S. Ci vuole solo partecipazione alla vita CIVILE e COMUNE. E ricordate, M...andria, nessun delitto è perfetto. Rispondi a Guido Lavespa

  • Angelo vitolano ha scritto il 08 novembre 2021 alle 06:08 :

    Il vero problema che non c'è nessun controllo da parte del amministrazione che sta governando andria, ed è questo il punto chiave MI RIVOLGO ALLA SIG SINDACO BASTA CHIACCHIERE PRENDA LE AUTORITA DI COMPETENZA E FACCIA FARE DEI CONTROLLI MIRATI DI TUTTA LA CITTA PERCHE QUESTO SCHIFO LO VEDIAMO SOLO AD ANDRIA OK DIA UNA SVEGLIATA ALLE AUTORITA DI COMPETENZA E FACCIAFARE CONTROLI E VIGILANZA OVUNGUE CARA SIG SINDACO E SI SVEGLI ANCHE LEI, AGGIUNGO UN ALTRA COSA SINDACO, PRENDA QUEI QUASI 3 MIGLIONI DI EURO CHE A RICEVUTO PER SISTEMARE LE STRADE CITTADINE E LO FACCIA MA PERO NON RATTOPPI MA FATTE LE COSE COME SI DEVE OK PERCHE ANDRIA SE ASPETTIAMO UN ALTRO PO SPEOFONDERA, SI CAMMINA MEGLIO TRA LE CAMPAGNE E SI RICORDI NOI TUTTI AUTOMOBILISTI PAGHIAMO LA COSSIDETTA TASSA AUTOMOBILISTICA ( BOLL Rispondi a Angelo vitolano

  • Lopetuso michele ha scritto il 08 novembre 2021 alle 06:06 :

    Naaa i controlli 😂😂😂 ma perché qualcuno controlla i compattatori e gli operatori che dovrebbero fare la differenziata. Rispondi a Lopetuso michele

  • Andrea Policastro ha scritto il 08 novembre 2021 alle 06:04 :

    E allora a che serve l'orario, tanto non ne vale più la pena, meglio mettere i bidoni che c'erano una volta. No che dobbiamo tenere i rifiuti in casa .e pagare un servizio cin cifre da capogiro. Visto che ogni anno aumenta la tassa rifiuti. Rispondi a Andrea Policastro