Secondo dati elaborati grazie al Sole24Ore

Le scuole della Bat tra le migliori d'Italia secondo i Presidi

Dall'analisi emerge il posizionamento a metà classifica della Puglia e l'ottimo piazzamento della Bat, che ottiene un punteggio, 5,1 su 7, che sfiora il massimo valore​ (5,2 ottenuto solo da 7 province)

Attualità
Andria sabato 02 giugno 2018
di La Redazione
Le scuole della Bat tra le migliori d'Italia secondo i Presidi
Le scuole della Bat tra le migliori d'Italia secondo i Presidi © n.c.

Ogni anno i dirigenti scolastici sono chiamati a dare i voti ai propri istituti tramite appositi questionari di valutazione, poi raccolti e pubblicati dal Miur. Italiani.Coop li ha analizzati ed ha elaborato alcune infografiche per il Sole24Ore in cui ha comparato regioni e province italiane sulla base di diversi parametri: dall'analisi emerge il posizionamento a metà classifica della Puglia e l'ottimo piazzamento della Bat, che ottiene un punteggio, 5,1 su 7, che sfiora il massimo valore (5,2 ottenuto solo da 7 province).

Per esempio, selezionando il parametro relativo agli esiti, si scopre che gli studenti friulani e pugliesi sono stati i migliori sotto il profilo dei risultati scolastici, così la Bat ottiene lo stesso punteggio di Udine (5,4 su 7); altro dato incoraggiante riguarda la voce "inclusione e differenziazione", con cui si certifica che le nostre scuole sono attente ai percorsi di personalizzazione della didattica.

Infine, ottimi punteggi anche di orientamento strategico e di curricolo, progettazione e valutazione.

Qual è la voce meno "performante"? Quella sulle prove standardizzate nazionali, le prove Invalsi, in cui la Bat ottiene "solo" 4,5 su 7, comunque i migliori di Puglia insieme alla provincia di Bari.

Due considerazioni sono d'obbligo: certo, il dato è basato sulle auto valutazioni, che a loro volta però poggiano, soprattutto per alcuni indicatori, su dati certi e verificabili. Inoltre si tratta di medie: nella stessa zona possono convivere realtà pessime con altre di eccellenza, come tutti sappiamo. Ciò non toglie che la situazione generale risulti abbastanza incoraggiante: la strada da fare è tanta, e basta pensare all'annosa questione dell'edilizia scolastica, ma il percorso tracciato sembra promettente.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette