La novità

Isola ecologica chiusa fino a data da destinarsi

La denuncia di Michele Coratella (M5S): «Problemi tecnici vuol dire che praticamente non ci sono i soldi per pagare le piattaforme di smaltimento dei rifiuti?»

Attualità
Andria venerdì 09 novembre 2018
di La Redazione
Isola ecologica
Isola ecologica © Nc

Nuova chiusura dell’isola ecologica, questa volta a data da destinarsi: è l’avviso pubblicato sui cancelli di via Stadio, come denuncia il capogruppo consiliare del Movimento 5 Stelle, Michele Coratella: «Isola ecologica. Era da tanto tempo che non chiudeva, anche se era praticamente inservibile e adesso ci risiamo, chiusa sino a data da destinarsi.

Sarà anche questo uno degli effetti del pre dissesto?

Problemi tecnici vuol dire che praticamente non ci sono i soldi per pagare le piattaforme di smaltimento dei rifiuti?

Aspetto l’ennesima scusa del sindaco o dell’assessore ed intanto i rifiuti, cari concittadini, teniamoceli a casa.

Andriesi state tranquilli, tanto a marzo arriva l’aumento della TARI e con quei soldi riaprono l’isola ecologica.

A proposito, ma il piano di riequilibrio per sanare il dissesto lo stanno preparando?

Per ora non è dato sapere a noi comuni mortali, non ci dicono nulla, credo che il super sindaco del pre dissesto farà anche quello, lui può e sa fare tutto.

Auguri a noi».

Lascia il tuo commento
commenti