Il programma

"Andria città che accoglie", sabato 9 febbraio in Piazza Catuma

Spazio per le riflessioni sul tema dell'accoglienza nel senso più ampio del termine... perché accogliere non vuol dire solo parlare di migranti!

Attualità
Andria giovedì 07 febbraio 2019
di Sabino Liso
Sabino Zinni - Andria città che accoglie
Sabino Zinni - Andria città che accoglie © n.c.

Tutto pronto, sabato 9 febbraio, in Piazza Catuma per l'Iniziativa "Andria città che accoglie". Nata a seguito dell'appello lanciato la settimana scorsa dal consigliere regionale della lista "Emiliano Sindaco di Puglia" Sabino Zinni, la manifestazione ha poi visto il diretto coinvolgimento di altre realtà associative e singoli individui sensibili al tema dell'accoglienza declinato nelle sue molteplici forme e modalità e, inevitabilmente, inclusivo nei confronti non solo dei migranti.

Il consigliere «Sabato 9 febbraio allestiremo una grande tenda in piazza Catuma, e dalle 18:00 in poi parleremo dei diversi volti dell’accoglienza, seguirà un aperitivo solidale curato da "La Téranga" e infine anche spazio per la musica e l'intrattenimento. Singoli cittadini, gruppi ed organizzazioni che vorranno esserci sono i benvenuti. Affronteremo il concetto di accoglienza a 360°. Vogliamo far sapere che c’è un’Andria che di fronte al continuo imbarbarimento dei tempi non rimane indifferente. Si mobilita e si dà appuntamento in piazza Catuma sabato prossimo».

Don Geremia Acri: «L'accoglienza non è solo quella riservata ai migranti, è quella che riserviamo tutti i giorni alle donne sole, ai padri separati, agli uomini che hanno perso un lavoro e a chi non lo ha mai avuto e gli anziani soli, abbandonati e vittime dei bulli. Il tema dell'accoglienza è più ampio, non ha bandiere di partito ed è un valore che arricchisce colui che lo mette in pratica. Il mio totale ed incondizionato sostegno all'iniziativa di sabato e a tutte quelle che ci saranno in futuro è dettato da un'unica legge, quella del cuore. La politica, il bene della comunità, è un’attività che tutti, indistintamente, e più o meno consapevolmente, facciamo. Fare politica serve alla crescita dell'umanità. Nessuno deve restarne fuori».

Il programma:

Ore 18:00 - Apertura

Ore 18:30 - “Andria città che accoglie”

Intervengono:

Sabino Zinni - Consigliere Regionale

don Geremia Acri - coordinatore Migrantes-Liberi

Diabate Kader - Ambasciatore Unicef Italia

Antonello Fortunato - Centro Zenith

Salvatore Ieva - Imprenditore

Modera: Marilena Pastore

Ore 20:30 - “Aperitivo conviviale” a cura de La Teranga

Ore 21:00 - Parole per chi accoglie (Letture poetiche)

Ore 21:30 - “Musica per resistere” a cura di Andriaground

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Riccardo Nanni ha scritto il 07 febbraio 2019 alle 15:59 :

    Scusate ma non capisco che genere di accoglienza si prospetta. Comunque per qualsiasi accoglienza ci vogliono soldi che il Ministero pare non ne elargisca più come prima. Chi paga/paghera' ?????? Rispondi a Riccardo Nanni

    Matteo ha scritto il 08 febbraio 2019 alle 19:36 :

    L'accoglienza è un diritto per uno stato civile. Pertanto, non andiamocene dietro a un ministero che fa solo propaganda spicciola Rispondi a Matteo