Il servizio gratuito

"Io cambio": il centro di ascolto per uomini autori di violenza di genere

800-300202 il numero verde operativo dal lunedì al venerdì sia da rete fissa che da cellulare. Attiva anche una pagina facebook

Attualità
Andria lunedì 22 aprile 2019
di La Redazione
violenze
violenze © n.c.

Si chiama "Io cambio" ed è un centro di ascolto per uomini autori di violenza di genere.

Diventa un importante riferimento, in città, per tutti quegli uomini che volontariamente decidono di intraprendere un percorso di cambiamento e di darsi la possibilità di riflettere sui propri comportamenti violenti.

Il servizio risponde alla necessità di far comprendere che la violenza maschile contro le donne non si esprime solo nelle sue forme più estreme di violenza fisica, sessuale ma è un fenomeno più subdolo, grave e diffuso.

Gli interventi che il servizio attua hanno come scopo, oltre che l’interruzione immediata delle violenze, l’assunzione di responsabilità e la costruzione di alternative ad essa, al fine di evitarne recidive.

Non basta più dire che siamo contro la violenza maschile sulle donne. E’ il tempo per gli uomini di assumersi la responsabilità di riconoscere gli stereotipi culturali di genere che sono alla base della disparità di ruoli all’interno della relazione uomo-donna.

Un vero cambiamento nasce dalla consapevolezza che come si sceglie di agire la violenza, cosi si può scegliere di non agirla. Tale consapevolezza è favorita da un lavoro di gruppo tra uomini disposti a condividere le loro esperienze e mettersi in discussione.

Il servizio, gratuito, risponde dal lunedì al venerdì al numero verde, sia da rete fissa che da cellulare, 800-300202. Pagina facebook: @iocambio2019

_________

Il servizio, a carattere sperimentale, rientra tra le attività del Progetto Insieme; progetto promosso dalla partnership composta da I CARE - Formazione e sviluppo, Comune di Andria, Centro Antiviolenza RiscoprirSI, SATER srl, Maschile plurale, finanziato dall’U.E., DG Justice and Consumersed (programma DAPHNE – Bando JUST/2015/RDAP/AG/MULT&RPRT - Sostegno alla cooperazione multi-ente e multidisciplinare per combattere la violenza contro le donne e/o i bambini), ed affidato, dal Comune di Andria, alla RTI Cooperative Sociali Società e Salute e Nuove Prospettive di Andria.

Lascia il tuo commento
commenti