Il resoconto

Con i ragazzi neurodiversi premia la genuinità e la semplicità

A conclusione del percorso formativo per "tutor pari" promosso dalla FPN il bilancio è più che positivo. Intanto, in queste settimane è in corso il Summer camp 2019

Attualità
Andria mercoledì 26 giugno 2019
di La Redazione
Con i ragazzi neurodiversi premia la genuinità e la semplicità - la testimonianza di Gianmarco
Con i ragazzi neurodiversi premia la genuinità e la semplicità - la testimonianza di Gianmarco © AndriaLive

Giunge a conclusione il percorso di formazione per “Tutor pari” organizzato dalla Fondazione Pugliese per le Neurodiversità, presso il GOS di Barletta, che ha coinvolto circa 50 giovani neurotipici, motivati dalla voglia di trascorrere parte del proprio tempo libero in compagnia di ragazzi neurodiversi. I giovani hanno seguito un percorso di 5 incontri tenuto da validi esperti, in cui non sono mancate testimonianze e approfondimenti finalizzati alla formazione e all’informazione nella pratica dell’inclusione.

Con il dottor Fabio Cardone, psicologo e psicoterapeuta, abbiamo tracciato un bilancio degli incontri formativi: «L'esperienza con i ragazzi nel pieno della loro fase adolescenziale - talmente complicata e forse la più bella dell'essere umano – è stata straordinariamente positiva. Loro mi hanno insegnato, con gli occhi famelici, affamati, con la curiosità di conoscere e riconoscere, di come l'approccio con l'altro possa essere semplicemente un approccio improntato sulla genuinità e sull’autenticità. Ogni forma di stimolazione e di curiosità da parte dei formatori ha permesso di realizzare tantissimo "contenuto" che, siamo certi, gli stessi ragazzi metteranno a frutto per meglio interagire con l’altro».

Nell’ultimo incontro formativo ha trovato spazio anche la testimonianza di Gianmarco, fratello di un ragazzo neurodiverso, che ha portato ai ragazzi presenti la sua esperienza e che con umiltà e naturalezza, con l’avvio del campo estivo partito lunedì 24 giugno, ha ribadito a tutti i giovani volontari che saranno parte attiva di questa fantastica esperienza di vita che l’approccio con i ragazzi “neuro diversi” dovrebbe essere improntato sulla naturalezza. Dovrebbe essere esattamente pari al rapporto che avrebbero con tutti gli altri cosiddetti neuro tipici: «Tutti noi abbiamo emozioni e quindi paure e gioie - commenta Gianmarco Bruno -. I ragazzi neurodiversi le esprimono in modo differente ma un approccio semplice con loro sarà sicuramente la chiave per conquistarli. Con passione e con naturalezza è possibile entrare nel cuore di tutti loro, basta volerlo!»

Il momento di festa conclusivo di venerdì scorso, alla presenza dei referenti della Fondazione Pugliese per le Neurodiversità e di diversi genitori che operano al fianco della stessa, ha permesso di ufficializzare e premiare anche la giovanissima Giusy Cassetta: vincitrice del contest "Testimonial FPN 2019" con lo slogan #DIVERSODACHI? RARO COME ME che accompagnerà tutto il “Summer Camp 2019”.

L’idea, originale e divertente, è stata stampata sulla maglietta ufficiale del Summer Camp 2019 e su tutto il materiale informativo. «Noi siamo pronti per il nuovo campus intensivo, estivo, che prende avvio questa settimana – commenta Claudia Figliolia della FPN – Siamo pronti per questa nuova avventura carichi di entusiasmo e di gioia da condividere. Sono certa che tutti ne usciremo più ricchi dal punto di vista sociale, culturale e soprattutto umano».

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette