La nota

"Chi dona vive 2 volte", premiata anche la ASL Bt

Il riconoscimento ricevuto oggi a Bari al Teatro Petruzzelli in occasione della manifestazione organizzata dal Centro Regionale Trapianti

Attualità
Andria domenica 16 febbraio 2020
di La Redazione
Equipe ASL Bt
Equipe ASL Bt © n.c.

"Questo premio va a tutte le famiglie che sono state capaci di assumersi la responsabilità della donazione di organi, va al loro dolore indicibile, alla loro capacità di donare speranza e vita nel momento più straziante": così Alessandro Delle Donne, Direttore Generale Asl Bt ha commentato il riconoscimento ricevuto oggi a Bari al Teatro Petruzzelli in occasione della manifestazione "Chi dona vive 2 volte" organizzata dal Centro Regionale Trapianti.

"Il mio riconoscimento va a tutti gli operatori che sul nostro territorio ogni giorno si adoperano per far crescere la cultura della donazione e che lavorano in silenzio incessantemente - continua Delle Donne - quando le donazioni sono multiorgano intervengo equipe diverse provenienti da tutta Italia, ma il duro lavoro di raccordo e di sostegno alla donazione viene svolto dai nostri operatori coordinati dal dottor Giuseppe Vitobello".

Nel corso del 2020 nella Asl Bt ci sono state due donazioni multiorgano mentre sono state prelevate 16 cornee; nel corso del 2019 le donazioni sono state 9 con 82 prelievi di cornee in totale. "Abbiamo tassi di opposizione molto bassi - aggiunge il Direttore Generale - segno della estrema generosità dei nostri cittadini e della capacità dei nostri operatori di essere di supporto in un momento così delicato e così difficile. Il dono è vita, non dimentichiamo mai".

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette