La segnalazione

L'inciviltà non va in quarantena

Un nostro lettore denuncia la situazione di degrado che, nonostante il periodo che stiamo vivendo, si è venuta a creare in viale Istria angolo via Bonomo

Attualità
Andria mercoledì 25 marzo 2020
di la redazione
Le foto del degrado in viale Istria angolo via Bonomo
Le foto del degrado in viale Istria angolo via Bonomo © n.c.

Anche di fronte all’emergenza coronavirus l’inciviltà di qualche nostro concittadino non va in quarantena. A segnalare la situazione di degrado venutasi a creare in viale Istria, angolo via Bonomo, è un nostro lettore «voglio segnalare una situazione igienico-sanitaria che si verifica ormai da anni in quel tratto di marciapiede dove è ubicata una pattumiera che tutto svolge tranne che il suo fine di raccogliere rifiuti.

Questa è ormai da tempo un urinatoio per i cani sia dei residenti della zona che, puntualmente e ripetutamente, portano i loro amati a fare i bisogni quotidiani, che di proprietari di passaggio.

Quello che voglio evidenziare con questo mio intervento è la mancanza, proprio in questo delicato periodo sanitario, di un controllo igienico da parte degli organi comunali preposti a evitare che tali situazioni non scatenino altre complicazioni di tipo sanitario, perchè se non ci ammazza il Covid-19 ci prenderemo infezioni di altro tipo.

Il problema diventa ancor più evidente e lo si sente a naso proprio nelle giornate asciutte e senza ventilazione, quando l'odore nauseabondo di urina risale verso l'alto ed entra nel naso di chi in quella zona risiede o ci transita.

Rinnovo l'appello ai proprietari di cani a non approfittare in questi giorni di scarsa presenza di cittadini per le strade e a non sentirsi legittimati ad abbandonare le feci dei loro animali ovunque.

All'amministrazione chiedo di provvedere ad una sanificazione della zona segnalata oppure di eliminare la pattumiera stradale perchè tanto nessuno la utilizza o quanto meno viene utilizzata dai residenti della zona per sversare quotidianamente l'umido giornaliero senza attendere il calendario settimanale.

Le immagini che allego sono state riprese in un recente periodo in assenza di piogge ed il colore del liquido che si può bene vedere nella pozzanghera lascia ben capire di quale sia la situazione che si vive nella zona».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Gilda ha scritto il 25 marzo 2020 alle 13:37 :

    Inutile pubblicare ciò nessuno capirà.... ma dal momento in cui si prenderanno seri provvedimenti come multe salatissime allora si potrebbe fare un passo avanti. Come anche quando si fa il mercato settimanale lasciano spazzatura e se capita una giornata ventosa la si trova da per tutto e che dire si sanno lamentare e non compiere il proprio dovere nel rispetto di tutti ma soprattutto della città in cui si vive Rispondi a Gilda

  • Marolla ha scritto il 25 marzo 2020 alle 13:20 :

    Carissimo lettore concordo pienamente ciò che ha scritto sottolineo che l incivilta'non è di qualche cittadino ma della maggior parte dei cittadini.. Siamo stanchi ogni giorno di incontrare ovunque l incivilta'di gente che ama solo se stesso... Bisogna amare rispettare avere cura della propria città è x il bene di tutti... Non ha senso girare con micro bottigliette giusto x cautelarsi la faccia, DOVETE PULIRE, come si deve.. Ne va della salute di tutti... Noi riprenderemo i filmati delle vostre schifezze così vediamo se riusciamo almeno a farvi vergognare... Amate i cani ma dovete amare ancor di più la natura, la città, la salute Rispondi a Marolla

Le più commentate
Le più lette