L'aggiornamento

Covid Hospital Bisceglie, terminati i lavori in chirurgia: pronti altri 18 posti letto

Sono terminati i lavori di riqualificazione della unità operativa di Chirurgia dell’ospedale Vittorio Emanuele II di Bisceglie, individuato come Covid Hospital della Asl Bt

Attualità
Andria venerdì 03 aprile 2020
di La Redazione
Covid Hospital Bisceglie, terminati i lavori in chirurgia: pronti altri 18 posti letto
Covid Hospital Bisceglie, terminati i lavori in chirurgia: pronti altri 18 posti letto © n.c.

Sono 18 i posti letto pronti per ospitare i pazienti positivi al Covid-19: tutti i letti sono dotati di monitor per la valutazione costante dei parametri vitali, di sistemi di videosorveglianza e di sistemi audio per consentire ai pazienti di comunicare facilmente e immediatamente con i medici in servizio. I posti letto sono a pressione negativa e il reparto è stato completamente sanificato e organizzato per ospitare i pazienti che non necessitano di assistenza rianimatoria, ma hanno bisogno di monitoraggio costante.

I 18 posti letto di Chirurgia si aggiungono ai 20 già attive di Malattie Infettive, ai 16 posti letto di Ortopedia che al momento ospitano pazienti in attesa di negativizzazione e pertanto dichiarati già dimissibili, ai 10 posti letto dedicati della unità operativa di Medicina. Da lunedì 6 aprile saranno disponibili anche 12 posti letto di Ginecologia, anche questi a pressione negativa.

Nel corridoio attiguo al Pronto Soccorso sono operativi gli 8 posti letto di Obi (Osservazione breve intensiva) di cui due di isolamento mentre in caso di necessità sono immediatamente attivabili altri 10 posti letto di Pronto Soccorso con monitor di sorveglianza. Restano operativi i servizi di Cardiologia, Radiologia e Laboratorio analisi a supporto delle attività di assistenza legate al Covid-19.

Le attività rianimatorie sono attive nella unità operativa di Anestesia e Rianimazione, dotata di 6 posti letto, e presso i 4 posti letto a pressione negativa del blocco operatorio che resta operativo in caso di necessità.

Sono in corso invece i lavori di riqualificazione di 4 posti letto della attuale unità operativa di Cardiologia che ospiterà pazienti positivi al Covid-19 che necessitano di assistenza cardiologica.

«Arriveremo fino a 100 posti letto – dice Andrea Sinigaglia, Direttore Sanitario del presidio ospedaliero di Bisceglie – intanto la conclusione in tempi rapidissimi dei lavori di adeguamento della Chirurgia ci permettono di avere immediatamente a disposizione altri 18 posti letto. Questo ci dà la possibilità di adeguarci immediatamente alle necessità del territorio per come possono cambiare di giorno in giorno. Al momento la situazione è sotto controllo».

«A Bisceglie abbiamo ridisegnato l’ospedale per essere pronti ad accogliere tutti i pazienti Covid-19 del territorio – dice Alessandro Delle Donne, Direttore Generale Asl Bt – ora stiamo naturalmente provvedendo a dotare l’ospedale anche del personale necessario per portare avanti tutte le attività di assistenza. Per i nuovi 18 posti letto sono stati già individuati dai 10 ai 15 infermieri e 7 operatori socio-sanitari oltre al personale medico. Nei giorni scorsi abbiamo anche avviato una procedura rapida di manifestazione di interesse che ci permette di avere a disposizioni un elenco di medici specialisti di diverse branche a disposizione per immissioni in servizio immediate».


Lascia il tuo commento
commenti