L'iniziativa

L’Ites-Les "E.Carafa" al Job & Orienta promosso da Verona fiere e Regione Veneto

In tempi di pandemia gli alunni accolgono la sfida dell’Orientamento in digitale

Attualità
Andria giovedì 03 dicembre 2020
di La Redazione
Job & Orienta
Job & Orienta © n.c.

Nell’ambito delle attività dei PCTO del corrente anno scolastico, gli alunni delle classi V dell’Ites-Les “E.Carafa” di Andria (ne è Dirigente Scolastico il prof. Vito Amatulli) hanno partecipato all’edizione di JOB&Orienta, Salone nazionale dell’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro.

La manifestazione, che si è svolta fra il 25 e il 27 novembre scorsi, in versione virtuale, ha offerto la dimensione di un futuro che, in tempi di pandemia, si è fatto presente sia nei temi che nelle offerte culturali.

L’appuntamento, promosso da Verona fiere e dalla Regione Veneto, in collaborazione con il MIUR e il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, ha inteso accostare i giovani al tema dell’Orientamento. Gli alunni del Carafa, spettatori e protagonisti, guidati dai relativi Tutor, hanno partecipato all’evento il giorno 26 novembre, dalle ore 9.00 alle 18.00, fruendo, in piattaforma, di webinar, seminari, hachathon e di un Open Day nazionale per informarsi su forme qualificate di occupazione, generate da un confronto fra scuola e mercato del lavoro.

Molti gli eventi che hanno avuto come tema la Didattica Digitale Integrata e Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’orientamento, innovativa ed entusiasmante la modalità di fruizione che, ancora una volta, ha visto la scuola rispondere egregiamente a sfide che si sono rese immediate.

Non secondario è stato il percorso virtuale nei diversi Stand dell’Orientamento Universitario, di Istituti come Inail e Inps, della rete nazionale ITEFM degli istituti Tecnici: qui gli alunni hanno seguito interviste rilasciate da ex studenti dai quali hanno appreso quanto la formazione tecnica abbia concorso ad un loro agevole inserimento in un sistema occupazionale in perenne evoluzione.

A fine giornata è stato possibile scaricare, dalla piattaforma, l’attestato di partecipazione che verrà riconosciuto nell’ambito del PCTO, ma che soprattutto testimonia un percorso di promozione umana e sociale che possa consentire un inserimento adeguato alle inclinazioni personali e alle esigenze del mondo del lavoro.

Lascia il tuo commento
commenti