L'intervista

Music Summer Camp: l'Accademia Musicale Federiciana riparte con il botto

Bellissima 5a edizione del Camp presso la Fondazione Bonomo con tanti corsi e laboratori musicali tenuti dagli straordinari docenti federiciani e ospiti d'eccezioni fra i quali Maria Grazia Fontana

Contenuti Suggeriti
Andria sabato 10 luglio 2021
di Sabino Liso
Music Summer Camp: l'Accademia Musicale Federiciana riparte con il botto
Music Summer Camp: l'Accademia Musicale Federiciana riparte con il botto © AndriaLive

Accompagnati da un gradevole canto di cicale, ai piedi del maniero federiciano, nella incantevole location della Fondazione Bonomo, va in scena la quinta edizione del Music Summer Camp dell’Accademia Musicale Federiciana che coincide con i festeggiamenti per il 20esimo anniversario dalla nascita dell’accademia.

Abbiamo avuto modo di parlare con Maria Grazia Fontana, che consolida la sua collaborazione con l’Accademia dopo un periodo di fermo dettato dall’emergenza sanitaria. Risorsa importante dell’evento; volto noto al piccolo schermo per la sua partecipazione in qualità di “vocal coach” in “Tale e Quale Show”, “Canzone Segreta” e tanti altri format di successo.  Ci ha mostrato le partiture musicali e del lavoro che sta eseguendo con i ragazzi in occasione del Summer Music Camp. «Queste note di partiture erano ormai imprigionate da mesi e non vedevano l’ora di uscire, per arrivare alle voci di questi straordinari ragazzi dell’Accademia con cui ho il piacere di lavorare ormai da 8 anni – ci ha raccontato Maria Grazia Fontana con palpabile emozione – . Noi artisti abbiamo bisogno di questo contatto: è vitale, è la nostra linfa e benzina. Con il ritorno in presenza sono felice come una bambina quando scarta il suo regalo di Natale, sono felice per i ragazzi e per Agnese e Michele che al di là delle collaborazioni strettamente musicali e artistiche sono amici fraterni».

Nonostante l’interruzione forzata si riparte con il botto, dunque, attraverso un Summer Music Camp realizzato in una forma del tutto inedita: «Non solo è un modo per festeggiare i nostri 20 anni, – ci racconta Agnese Paola Festa, direttrice dell’Accademia Musicale Federiciana – . A settembre 2020 sarebbero partite una serie di iniziative per festeggiare l'impegno di questa attività didattica, ma anche profondamente culturale, che abbraccia l'intero territorio della BAT e non solo. Tuttavia, al di là della situazione pandemica, ci siamo difesi come meglio potevamo sviluppando una serie di attività a distanza che ci hanno fatto affinare il lavoro con l’ausilio delle nuove tecnologie. I progetti messi in cantiere sono stati semplicemente rimandati; abbiamo intenzione di riproporli, lo dobbiamo a noi e alla nostra grande storia accademica che ci ha portati fino a qui oggi. Il Summer Music Camp ci ha regalato quest’anno ampi spazi all’aperto, immersi nella natura, lontano dalla città e dalle sue distrazioni». Ad arricchire la qualità dell’evento la presenza diversi ospiti ed esperti, tra cui anche Mirko Signorile, Andrea Festa, Beppe Basile. In serata, ricordiamo, si terrà l'esibizione dei ragazzi sui lavori del Summer Music Camp, alle ore 20 presso gli spazi all'aperto della Fondazione Bonomo.

Il M° Michele Lorusso, altro pilastro dell’Accademia, ci ha parlato di progetti futuri, speranze e obiettivi prossimi. Il tutto ruota intorno all’anima delle rappresentazioni.  «Sono produzioni impegnate che mettono al centro la condizione dell'uomo – ci racconta Lorusso –. Siamo contenti di riprendere in presenza anche con i nostri concerti, con le nostre attività che mettono in risalto il duro e piacevole lavoro che viene realizzato all'interno della nostra Accademia Musicale Federiciana. A breve sveleremo un importante appuntamento musicale a beneficio dell’intera comunità e della musica, vero motore della nostra esistenza». 

Lascia il tuo commento
commenti