Il nuovo mercato del pesce 2.0

La Pescheria Santa Lucia si rifà il look

Inaugurati ieri i nuovi ambienti nella sede di viale Alto Adige n. 90. La grande novità: l'introduzione del "crudo cotto take away"

Contenuti Suggeriti
Andria lunedì 02 dicembre 2019
di La Redazione
La Pescheria Santa Lucia si rinnova
La Pescheria Santa Lucia si rinnova © n.c.

Un piccolo spettacolo di videomapping incentrato sul tema dell'acqua ha dato il via all'apertura dei nuovi spazi della "Pescheria Santa Lucia" attirando una folla di clienti e curiosi.

A distanza di 15 anni dalla sua prima piccola pescheria, Michele Cannone decide di compiere un nuovo passo, di voler ricambiare la fiducia che la clientela ripone in lui da anni. Affiancato dalla moglie Grazia e supportato dai suoi simpatici collaboratori Michele sogna, immagina e concretizza la nuova "Pescheria Santa Lucia" a firma dell'Architetto Nicola Moschetta, progettista e direttore dei lavori.

La nuova attività è un vero e proprio store all'interno del quale crostacei, molluschi e pesci di tutti i tipi vengono presentati al pubblico in una esposizione senza eguali, in un mercato del pesce 2.0. La grande novità è l'introduzione del "crudo cotto take away" in risposta alle esigenze sempre più frequenti di portare a casa piatti pronti di ogni tipo: caldi, freddi, marinati e perché no... un sushi made in Andria, il tutto preparato a vista del cliente.

Superato il grande oblò di ingresso, il cliente è accompagnato all'interno del negozio dal grande peschereccio che lo attraversa e ne porta il suo nome. Un'antica ancora denominata Nelson, dopo 30 anni di navigazione, si gode il meritato riposo restando affissa alla parete della grande barca. Il tema dell'oblò e ripreso nell'angolo dei vini, che completano le proposte gastronomiche di Michele e Grazia. L'architetto concepisce un locale caldo e accogliente nel quale il tema mare, oltre che dai 3 grandi acquari presenti è sottolineato dai piccoli dettagli, dalle nasse sospese che nascondono l'illuminazione, dai rivestimenti che richiamano le reti da pesca e il legno dei pontili. Tutto questo ed altro ancora vi aspetta in Viale Alto Adige n. 90.

Lascia il tuo commento
commenti