Torna La Vela

Rinasce “La Vela” di Trani, un sogno che si realizza

Il sogno dell’imprenditore Giuseppe Fiore è ora realtà. La posa della prima pietra per la riqualificazione del lungomare di Trani parte dallo storico ristorante La Vela e dal suo stabilimento balneare

Contenuti Suggeriti
Andria sabato 19 settembre 2020
di La Redazione
Rinasce “La Vela” di Trani, un sogno che si realizza
Rinasce “La Vela” di Trani, un sogno che si realizza © n.c.

Il progetto di riqualificazione del lungomare Cristoforo Colombo di Trani parte con la posa della prima pietra che riporta in vita lo storico ristorante “La Vela” e del vicino stabilimento balneare. Il merito di tutto questo va a Giuseppe Fiore, patron dell’azienda Fiore di Puglia e titolare della concessione demaniale del complesso edilizio da oltre trenta anni.

L’azienda di famiglia – che dal ’57 è un’istituzione ad Andria e che dal ’90 prende il volo col brand Fiore di Puglia – evidenzia lo spirito imprenditoriale di Fiore che negli anni ha alzato sempre più l’asticella, creando quella che oggi è una realtà commerciale di altissimo livello capace di esportare i suoi prodotti, taralli e snack affini, in tutto il mondo. La qualità delle materie prime impiegate nel processo di produzione e la genuinità di ingredienti 100% made in Puglia hanno premiato l’azienda in numerose manifestazioni e convention del settore alimentare in Italia e all’estero.

Ora, con quello stesso slancio imprenditoriale, Giuseppe Fiore si appresta ad una nuova sfida che lo vede impegnato nel riportare alla luce La Vela, storico ristorante del lungomare di Trani. «Così si chiude un percorso durato oltre dieci anni con il blocco dei lavori imposti dalle Autorità amministrative locali e giuridiche – spiega Fiore – oggi finalmente vediamo premiato il nostro impegno e riteniamo che bene abbiamo fatto ad aver sempre creduto in questo progetto di riqualificazione e ristrutturazione edilizia. Arriviamo a questa storica data, dopo essere riusciti a dipanare un complesso groviglio di norme urbanistiche e giuridiche, per riprendere gli interventi e portare a compimento questo obiettivo strategico per l’intero territorio». Il complesso turistico, che sorgerà su un’area di 2500 metri quadrati, comprenderà anche lo stabilimento balneare oltre al lounge bar e ristorante.

La cerimonia di apertura dei lavori, tenutasi alla presenza del sindaco Amedeo Bottaro, inaugura il progetto di riqualificazione del lungomare Cristoforo Colombo. «Oggi, dopo anni di problemi e di pratiche incagliate, Tommaso Fiore può finalmente realizzare un sogno – conferma Bottaro – il suo e quello di una città che si accinge a recuperare un altro pezzo di costa per decenni abbandonato».

Conclude Fiore «Ringraziamo quanti hanno creduto con me e la mia famiglia in questa idea, siamo sempre stati convinti, nonostante le lungaggini burocratiche, che questo posto potesse rinascere e il tempo come è evidente ci ha dato ragione. Ora non resta che posare la prima pietra e poi tante altre dopo, per far diventare realtà il nostro sogno».

Lascia il tuo commento
commenti