L'ordinanza in vigore dal 2 al 6 aprile

Pasqua blindata ad Andria: la Sindaca chiude la villa comunale, piazze e vie del centro

Salvo che il fatto non costituisca reato, le violazioni saranno punite con una sanzione amministrativa da 400 a 1.000 euro

Cronaca
Andria giovedì 01 aprile 2021
di la redazione
Villa comunale
Villa comunale © Michele Lorusso/AndriaLive

Come annunciato, la Sindaca, dato l'aumento dei contagi in città, ha adottato l'ordinanza n.126 con la quale dispone misure restrittive, in vigore dal 2 al 6 aprile.

Il provvedimento prevede:

  • per il divieto di stazionamento e di accesso per le persone, dalle ore 18.00 e fino alle ore 22.00, nelle indicate zone della Città: Piazza Don Riccardo Zingaro; Piazza Toniolo; Via San Angelo dei Meli; Piazza S. Agostino; Largo Grotte; Piazza e Salita Mater Gratiae; Piazza Vittorio Emanuele II; Piazza Duomo; largo Seminario. E’ comunque fatta salva la possibilità di attraversamento per l’accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private;
  • la chiusura della villa comunale “G. Marano” (con eccezione dei fruitori dell’hub vaccinale situato nell’immobile denominato “Dopo di noi”), della pineta posta lungo Via Morelli e Via della pineta, del Parco IV Novembre (Monumento ai Caduti) e di tutti i parchi cittadini recintati di proprietà comunale durante tutto l'arco della giornata (dalle 00,00 alle 24.00);
  • il divieto di accesso per lo stazionamento e lo stazionamento per le persone, dalle ore 18.00 e fino alle ore 22.00 nel giorno di sabato 3 aprile e dalle 08.00 alle 22.00 nelle giornate di domenica 4 aprile e lunedì 5 aprile nelle indicate vie della Città: Via Regina Margherita; Viale Crispi; Piazza Marconi; Via Cavallotti – tratto tra Via Giusti e Viale Crispi; Via Cittadella; Corso Cavour, tratto tra Via De Gasperi e Viale Crispi; E’ comunque fatta salva la possibilità di attraversamento per l’accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private;
  • la chiusura ed il divieto di accesso dell’utenza al Cimitero del Comune di Andria nel giorno di domenica 4 Aprile 2021(Domenica di Pasqua).

Salvo che il fatto non costituisca reato, le violazioni saranno punite con una sanzione amministrativa da 400,00 a 1.000,00 euro.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Vale ha scritto il 02 aprile 2021 alle 23:16 :

    Qui ci vorrebbe un lockdown totale!Nn risolviamo nulla così....Ke succederà dopo le feste...Poco alla volta si aprirà TT perke arriva l'estate.....Ma di ke stiamo parlando!Nn cambierà mai nulla così!!! Rispondi a Vale

  • Andrea Policastro ha scritto il 02 aprile 2021 alle 13:01 :

    Scusate ma la nostra sindaca e qualche assessore non sa ancora che i casi sono in aumento bisogna chiudere tutto dalle 18 , alle 6,00 del mattino e zona rossa questa oppure no. o ci sono figli e figliastri. A certe zone e ad una certa ora c'è il covid ed ad altre no.li decide la politica per assicurarsi i voti 🤣🤣🤣💪💪💪sono intelligenti questi di sinistra . Bravi bravi 🤣🤣🤣🤣🤫🤫🤫🤫 Rispondi a Andrea Policastro

  • Mea Culpa ha scritto il 02 aprile 2021 alle 12:18 :

    Questa è quello che merita questa città, mi dispiace dirlo, ma non siamo stati capaci di agire in coscienza in base al momento che stiamo vivendo, parlo sopratutto dei giovani che andavano un po più responsabilizzati da noi genitori. Mi rendo conto che è dura, ma passerà..... Almeno spero. Rispondi a Mea Culpa

  • Salvo ha scritto il 02 aprile 2021 alle 09:13 :

    La città va chiusa tutta non solo il centro perché andranno in periferia e cio provoca aumento dei contagi e quindi ulteriori chiusure con grave danno delle attività. C'è gente dappertutto che zona rossa rafforzata è questa? Lockdawn deve essere totale e seriamente questo è solo una barzelletta. Rispondi a Salvo

  • Luigi Nico ha scritto il 02 aprile 2021 alle 06:57 :

    D. Ssa Bruno fatti rispettare cerca di diventare più severa Rispondi a Luigi Nico

  • Riccardo M. ha scritto il 02 aprile 2021 alle 06:48 :

    Ma domenica e lunedì non sono chiusi gli esercizi commerciali.......? Rispondi a Riccardo M.

  • Beppe216 ha scritto il 02 aprile 2021 alle 05:48 :

    Arresti domiciliari senza aver commesso nessun reato, avete distrutto la psicologia dei bambini, cresceranno ipocondriaci..... vergogna Rispondi a Beppe216

    sabino cannone ha scritto il 06 aprile 2021 alle 07:46 :

    C'è una evidente violazione di legge, altrimenti ci sarebbero state sanzioni penali. La violazione è della L. 881/71 "firma, ratifica ed esecuzione di Patti e Accordi Internazionali" sull'obbligo di rispettare la dignità umana e delle libertà: economica, culturale, sociale, civile e politica...Gli accordi e patti internazionali sono scritti in francese ma l'art. 5 è troppo evidente. Rispondi a sabino cannone

  • Michele Mastrorilo ha scritto il 01 aprile 2021 alle 20:11 :

    Nel giorno in cui la Puglia registra il picco dei contagi sarebbe stato forse opportuno vietare le altre manifestazioni anche religiose...basta vedere cosa c’era all’oratorio salesiano...due pesi due misure Rispondi a Michele Mastrorilo

  • Delc ha scritto il 01 aprile 2021 alle 17:33 :

    Ma per favore.... Rispondi a Delc