Il provvedimento cautelare eseguito dalla Polizia di Stato

Maltrattamenti in famiglia: arrestato 27enne andriese

L'uomo era solito a comportamenti violenti e minacciosi nei confronti dei suoi familiari determinati dalla necessità di procurarsi i soldi necessari per l’acquisto di stupefacenti ed alcool, di cui è abituale assuntore

Cronaca
Andria mercoledì 05 settembre 2018
di La Redazione
maltrattamenti in famiglia
maltrattamenti in famiglia © n.c.

È stato tratto in arresto dalla Polizia di Stato in forza di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, richiesta dalla Procura di Trani ed disposta dal Gip del Tribunale di Trani, A.R., 27enne, ritenuto responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia, violazione degli obblighi di assistenza familiare e lesioni plurime.

Personale del Commissariato di Polizia di Stato di Andria, è intervenuto nei giorni scorsi per un’aggressione subita dai genitori e dalla sorella dell’arrestato, il quale, fuggendo e tentando poi di sottrarsi alla cattura, ha cagionato lesioni anche ad una passante.

I comportamenti violenti e le reiterate minacce, tenuti anche in altre circostanze dal reo, tanto da ingenerare nei suoi familiari un costante stato di ansia e paura, non hanno risparmiato i suoi figli minori. Tali condotte violente erano determinate dalla necessità dell’uomo di procurarsi i soldi necessari per l’acquisto di stupefacenti ed alcool, di cui è abituale assuntore.

Al termine delle operazioni di rito, l’arrestato è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Trani a disposizione dell’A.G.procedente.

Lascia il tuo commento
commenti